Top

Intel 2014: Android, 64 bit e tablet

Intel, per il 2014, ha come obiettivo quello di entrare in modo più netto all’interno del mondo tablet, in particolare quelli dotati di sistema operativo Android e realizzando SoC a 64 bit. Le aspettative sono elevate e crediamo che il 2014 sarà un importante anno per vedere quale strada prediligeranno i produttori di chip. Andiamo a vedere in dettaglio.

intel 64 bit 2014 android

Una Grande Sfida Per Intel

Il 2013 è stato un anno in cui Intel è cresciuta nel mondo dei mobile device. Oltre ad Intel, anche Apple ha introdotto vere e proprie novità all’interno del suo SoC A7, tra cui l’adozione dei 64 bit. Il 2014, quindi, vedrà un’ulteriore evoluzione dei tablet, soprattutto per quanto riguarda il mondo Android. Intel ha grossi ambizioni targate Android per il 2014, infatti il produttore di chip focalizzerà la propria attenzione nella realizzazione di nuovi SoC a 64 bit e nella realizzazione di nuovi tablet.

Il mercato PC è in crisi ed Intel, non a caso, è già da tempo che sta investendo in ricerca e sviluppo per quanto riguarda i dispositivi mobile. Intel sa che Android è uno dei sistemi operativi principali per entrare nei settori di tablet e smartphone ed, inoltre, i suoi SoC sono in grado di supportare anche il sistema operativo Windows.

“We’re going to scale Android to 64-bit. We’re going to allow it to scale from Atom [processors] all the way to the high-end of the Core processor family”

Non è ancora chiaro se Intel, fin dai primi mesi del 2014, realizzerà e presenterà nuovi processori a 64 bit per dispositivi mobile, ma tra i produttori di SoC per dispositivi Android vi è stata un’accelerazione in questi ultimi mesi, a causa del nuovo SoC A7 di Apple. Presentato lo scorso settembre, il nuovo processore A7 a 64 bit ha rivoluzionato i piani delle principali aziende e, non a caso, Samsung e Qualcomm hanno già anticipato l’arrivo di SoC dotati di 64 bit per il 2014.
L’obiettivo di Intel è quello di proporre sul mercato tablet Android basati su processore “Bay Trail” Atom che, secondo il Digitimes, verranno venduti partire da 99$, modelli da 7 pollici, per arrivare fino a 249$, modelli dotati di display da 10 pollici.

Sarà interessante vedere se Intel riuscirà a contrastare la concorrenza di Qualcomm e Samsung, anche se ultimamente i tablet dotati di processori fabbricati dall’azienda di Santa Clara offrono prestazioni simili, se non superiori, a quelli dotati di SoC ARM.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273