Top

Intel: Le Piattaforme Mobile Saremo Tutti Noi

All’IDF, Intel non ha solamente presentato i nuovi SSD Intel Pro 1500, ma Genevieve Bell, antropologa e Intel Fellow, ha delineato il futuro della tecnologia oltre gli smartphone ed i tablet. La tecnologia, in futuro, sarà sempre più personale e rispecchierà le esigenze delle persone. Andiamo a vedere in dettaglio.

Intel_Genevieve_Bell

Un Futuro Fatto Di Esperienze Personali

Ultimamente la tecnologia si è evoluta in una sola direzione, ovvero quella del mondo mobile. Ad oggi, però, molti addetti ai lavori ed anche Genevieve Bell, Intel Fellow ed antropologa, sostengono che la tecnologia mobile sta trasformando la società umana. Il futuro, quindi, non sarà unico, bensì vi saranno oltre 7 miliardi di futuri.

“La tecnologia della mobilità sta trasformando la società umana da molti secoli. In futuro saremo influenzati non solo dalle dimensioni sempre più miniaturizzate della tecnologia informatica in base alla Legge di Moore, ma anche dalla crescita della popolazione globale”

Con oltre 250 mila sondaggi condotti in 45 paesi, Bell ha raccolto e condiviso tematiche globali che riflettono i desideri per la mobilità del futuro. Innanzitutto, gli utenti desiderano una tecnologia che sia veramente personale, in grado di liberarci da alcuni dei fastidi più noiosi legati all’uso quotidiano, che ci aiuti a vivere intensamente ogni momento e ci permetta di migliorarci. Una dimostrazione di tutto ciò può essere un “abbigliamento intelligente” che può essere indossato da un ciclista: un giubbotto speciale, che integra nel tessuto una scheda a circuiti stampati, ha dimostrato la capacità di questo capo di abbigliamento di segnalare con brillanti luci rosse il momento della frenata. La sintesi perfetta, quindi, tra l’esperienza personale e la tecnologia permette di rendere più visibile il corpo del ciclista permettendogli di pedalare in tutta sicurezza, in ogni momento del giorno e della notte.

“Intel realizzerà le migliori tecnologie e collaborerà con i principali sviluppatori in tutto il mondo per offrire innovazioni, partendo dal silicio, per arrivare alle esperienze degli utenti”.

Ovviamente, l’impegno di Intel è massimo e le tecnologie odierne ci permettono già di immaginare dispositivi indossabili e sensori in ogni ambiente in grado di aver un basso consumo ed essere completamente integrati nei luoghi in cui viviamo e ci spostiamo. La tecnologia, inoltre, oggi riesce già a comprendere il contesto e, non a caso, sono state sviluppate nuove funzionalità in grado di adattare lo smartphone in base al luogo, alla nostra attività ed ai servizi disponibili in zona. Il futuro, quindi, sarà pieno di novità e i mobile device diventeranno, sempre di più, dispositivi personali e ognuno di noi potrà essere in grado di interagire con i propri capi di abbigliamento o l’ambiente circostante in modo completamente trasparente. Cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273