Top

Intel Ridurrà I Prezzi Degli Ultrabook?

Dopo l’introduzione degli ultrabook nel mondo consumer, Intel vuole incontrare nel mese di Luglio i principali produttori di questi portatili ultraleggeri per concordare una riduzione di prezzo cercando, così, di essere maggiormente aggressivi sul mercato ed arrivare a vendere 20-30 milioni di ultrabook nel 2012. I produttori dovranno confrontarsi con il MacBook Air che ad oggi è uno dei più venduti ultrabook di sempre.

Riduzione Di Prezzo

Il mondo degli ultrabook sta entrando in un periodo sempre più interessante e sembra che Intel stia spingendo per un’adozione a livello mainstream dei propri ultrabook. Abbiamo già lungamente parlato di quale dotazione hardware deve possedere un computer per essere definito ultrabook. Digitimes ha recentemente pubblicato un articolo in cui parla di come Intel voglia ridurre i costi di produzione e rendere questa tipologia di portatile accessibile alla maggior parte delle persone e a prezzi contenuti. Ancora oggi, i prezzi degli ultrabook si posizionano nella fascia medio-alta che rende quindi impossibile l’adozione mainstream e non permette di conquistare il mercato e forse “contrastare” il MacBook Air.

Intel aims to decrease retail prices for ultrabooks to US$699 in the second half of 2012, and thereby reach target global sales of 20-30 million units for the year.

Sembra che Intel voglia ridurre il prezzo medio portandolo a 699$ circa nella seconda metà del 2012 per raggiungere così 20-30 milioni di unità venduti in quest’anno. Il taglio dei costi è potenzialmente collegato ad una modifica a livello di componentistica. Tutto ciò accadrà verso la fine di Luglio, quando Intel incontrerà i principali costruttori per coordinare una strategia vincente per il secondo semestre del 2012. L’introduzione di una nuova speciale fibra di vetro a dispetto dell’alluminio permetterebbe di ridurre in modo sensibile i costi ed anche sul fronte batterie si passerebbe, molto probabilmente, a quelle realizzate con ioni di litio basate su strutture a cilindro o prismatiche. Infine, per contenere i costi, gli hard disk saranno molto probabilmente ibridi invece che SSD.

Intel will focus on solutions to reduce component costs, including adoption of fiberglass-reinforced plastic cases in place of expensive aluminum-alloy, 16650 cylinder-shaped batteries or prismatic lithium-ion batteries in place of Li-polymer batteries and hybrid-HDDs in place of SSDs, the sources said.

Per tutti coloro che vorrebbero acquistare un ultrabook consigliamo di aspettare e vedere cosa accadrà tra qualche mese. Intel ha pubblicizzato e cercato di rendere un vero e proprio standard questa nuova tipologia di portatili ultraleggeri e crediamo, quindi, che l’azienda di Santa Clara vorrà avere anche un ritorno economico visti gli investimenti effettuati.

Link | Digitimes

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273