Top

Internet.org : Il Nuovo Progetto Di Zuckerberg Per Una Rete Globale

connected world

Ormai internet, nella nostra realtà, è diventata una cosa indispensabile sia nell’ambito lavorativo sia in quello scolastico e quello personale, per molti addirittura più indispensabile del cibo e quant’altro! Siamo connessi ovunque, a casa, per strada, in aereo, in treno: dappertutto! Eppure solamente 2.7 miliardi di persone nel mondo, poco più di un terzo di tutta la popolazione mondiale, possiedono una connessione attiva e un regolare accesso ad internet. Chi è più penalizzato, ovviamente, sono i paesi in via di sviluppo che, dati gli alti costi per accedere alla rete, non possono permettersi una simile spesa.

Un Progetto Ambizioso

Facebook  sbarca in borsa

Il progetto, denominato Internet.org, ha preso il via pochissimo tempo fa per mano di uno dei più grandi “detentori del traffico di internet”. Parliamo del creatore di Facebook, Mark Zuckerberg, che possiede sul suo social network ben 1 miliardo di iscritti, poco meno del 50% degli utilizzatori di internet. Questo progetto, spiega Zuckerberg, ha come obiettivo quello di una diffusione di internet in ogni parte del mondo, riducendo quasi a zero il numero di utenti sprovvisti di una connessione ad internet. Per questo progetto il leader di Facebook si è appellato a colossi della telefonia mondiale come Nokia e Samsung e alcuni provider telefonici, in modo da stringere accordi per portare la connessione in paesi in via di sviluppo a costi non troppo elevati.

Ogni anno la connessione alla Rete aumenta del 9%, un progresso relativamente lento se si considera che siamo ancora nelle fasi iniziali dello sviluppo di Internet. Nonostante le stime indichino che la maggior parte delle persone avranno uno smartphone entro la fine del prossimo decennio, ciò non significa che saranno in grado di trasferire i dati dal momento che il costo del trasferimento dei dati sarà ancora troppo alto rispetto al prezzo di uno smartphone.

Dunque tra gli obiettivi principali risulta quello di un taglio netto ai prezzi, per fornire un servizio non troppo costoso ad utenti non troppo esigenti. Inoltre Facebook, nel suo “piccolo”, si impegnerà a ridurre il consumo dati delle sue applicazioni. Insomma, una iniziativa che riesce a coinvolgere doppi interessi: Zuckerberg si impegna per far sì che il mondo intero sia collegato in rete, affichè vi siano più iscritti anche sul suo social network. Voi cosa ne pensate? Zuckerberg ha dalla sua diversi interessi per i proprio business nell’aumentare la percentuale di popolazione connessa, ma pensate che sia un progetto valido? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

Link| Facebook Newsroom

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273