Top

iPhoto: Le Funzioni Base – Parte 2 Cerca, Ordina, Condividi

Eccoci qui, puntuali con le nostra neonata rubrica dedicata a iPhoto e alle sua funzioni di base. Dopo aver visto, lunedì scorso, la parte di Archiviazione delle Fotografie ora addentriamoci a vedere l’aspetti più tecnici e come visualizzarli. iPhoto è un potente software che ci consente di avvicinarci giorno dopo giorno alla fotografia, ci permette di capire il flusso di lavoro dei fotografi e emularlo.

Ready, Steady, Go!

Fattore molto importante nella nostra personale libreria fotografica è il capire come possiamo sia modificare che ricercare le foto che ci interessano. Quando avrete da gestire migliaia di fotografie, personalmente consiglio di effettuare sia back-up frequenti della libreria, sia cercare di mantenere il tutto in modo ordinato cercando di catalogare di volta in volta i files. In soccorso a situazioni in cui non troviamo una fotografia ci corre in soccorso il tasto Cerca, in basso a sinistra nella finestra dell’applicazione. Oltre a questo tasto vi sono quello di Zoom, delle Slideshow,  per visualizzare le Info, l’editing, la creazione di… , la possibilità di aggiungere a… e la condivisione.

Andiamo ad analizzare in dettaglio gli ultimi 5 tasti che consentono il maggior numero di funzione.

Info: se volete visualizzare i parametri dello scatto come la risoluzione, il formato, gli ISO e altri parametri, selezionate la foto all’interno dell’evento e cliccate sul tasto info. Sulla vostra destra apparirà la barra qui sotto mostrata. Potrete aggiungere una descrizione, aggiungere un rating alla foto, ovvero una valutazione da 0 a 5 stelle in base alla qualità e inoltre potrete permettere sia la localizzazione della foto e dei volti all’interno semplicamente cliccando negli appositi spazi.

Edit: il tasto edit, invece, ci apre un mondo di possibilità e funzioni del software. Possiamo infatti già notare 3 tab all’interno della finestra aperta: Quick Fixes, Effects, Adjust. Per questi faremo una trattazione approfondita in un articolo dedicato. Le funzioni, infatti, sono molteplici e la complessità nella gestione e nelle modalità di applicazione degli effetti e filtri richiedono un certo periodo di adattamento per il proprio flusso di lavoro. Può sembrare intuitivo applicare i filtri ma bisogna stare attenti alla sequenzialità con cui li applichiamo.

Creazione di… (Create): gli eventi in iPhoto possono essere utilizzati per raggruppare sessioni di importazione solamente solo con il tasto Create possiamo aggiungere le foto selezionate ad un determinato album che rinomineremo con il nome del progetto. Facciamo un esempio: negli ultimi anni avete scattato varie foto ad uno stesso soggetto. Ovviamente, mano a mano le avete importate in iPhoto rinominandole foto1, foto2, foto(n) e oggi volete raggrupparle all’interno di un album per poi stamparle. A questo punto andate su Search, cercate il testo foto senza numero ed appariranno tutte le foto prese dagli eventi, selezionatele con il mouse tutte insieme e create l’album. Ora avrete tutte le foto all’interno di un unico album che vi consente di visualizzarle e stamparle o condividerle sul vostro social network preferito.

Potrete inoltre creare un libro con le foto selezionate, cartoline, calendari e presentazioni. Per queste ultime funzioni le tratteremo in un altro articolo.

Aggiungi a…(Add to): questa funzione semplicemente di creare aggiunge all’album o altro le foto selezionate. Ovviamente può essere replicata con il famoso drag-and-drop, ovvero trascinando l’immagine sull’album o la sezione a cui vogliamo aggiungerla.

Share (Condividi): quest’ultimo pulsante consente di poter sia di convidere le nostre foto su Facebook, Flickr, la nostra galleria MobileMe, il Photo Stream, ordinare stampe o inviare le nostre foto per email. La possibilità di ordinare stampe è molto comoda per tutti coloro che vogliono sia stampare un libro, la cartolina o un calendario attraverso il servizio di stampa Apple. Negli ultimi anni, colui che scrive, è stato un acquirente di stampe presso questo servizio e è sempre stato soddisfatto dell’alta qualità e della carta impegata.

Inoltre, la possibilità di condividere e diventare social è presente e attraverso una semplice immissione dei propri dati come user e password possiamo accedere e postare le nostre foto su Facebook, Flickr o servizi offerti da Apple stessa.

Da sottolineare è la possibilità di inviare via e-mail le nostre foto ma non semplicemente allegando il nostro oggetto, bensì con un verò e proprio sistema che attraverso templates ci consente di inviare email non standard e good-looking. Facendo doppio click sopra la foto potremo deciderne la dimensione e come posizionarla.

Ora potete archiviare le vostre foto. Buon Lavoro.

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273