Top

KickAssTorrents: Chiuso!

La lotta alla pirateria continua senza sosta. Le autorità mai avevano avuto così tanto da fare quanto in questi ultimi mesi. Megaupload KO, The PirateBay in continua lotta tra il KO e rimetterlo online dopo poche ore con indirizzi ip diversi o farlo raggiungere tramite proxy, ancora BTjunkie chiuso volontariamente dai suoi “gestori” in maniera preventiva, e quant’altro.

L’ultima vittima delle autorità, più precisamente della Guarda Di Finanza di Cagliari, è KickAssTorrents. Questo ampio database di torrent, nato circa 7 anni fa, era famoso con il dominio kat.ph e conteneva oltre 10 milioni di file torrent. C’è da tremare: la pirateria sembra essere davvero in pericolo.

Oscurato E Inaccessibile Dall’Italia

La Guardia Di Finanza è sempre in agguato. Dopo avervi parlato nei mesi scorsi delle varie truffe, sventate o quasi, le fiamme gialle sono tornate all’attacco con l’oscuramento di un altro sito web, kat.ph. Il modo di agire delle autorità è sempre lo stesso.  Obbligano i fornitori delle varie reti internet ad oscurare determinati server DNS, ciò significa che il sito è bloccato solo ed esclusivamente dai gestori italiani.

Cosa vuol dire? Vuol dire che utilizzando un qualunque proxy reperibile in rete e simulando di avere un ip straniero, riusciremo a connetterci comunque al famoso sito torrent.  L’ordine di oscuramento del sito è partito da Cagliari, emesso dal sostituto Procuratore della Repubblica Giangiacomo Pilia, a fronte dell’operazione chiamata Last Paradise.

Il sito messo KO, insieme a The PirateBay costituiva (o forse costituisce?!) il più grande database di torrent. Con oltre 10 milioni di torrent e le visite pari o superiori ai 3 milioni di utenti giornalieri, il sito garantiva ai gestori degli incassi pari a 8,5 milioni di dollari annuali. Una bella cifra no? Cosa ne pensate? E’ giusta questa lotta alla pirateria e questa censura della rete?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti

5 Risposte su “KickAssTorrents: Chiuso!”

  1. Pippo Calò on maggio 30th, 2012 08:50

    Sti Finanzieri Fanno gagare … MA per favore … se basta un Proxy …

  2. aleclofabbro on maggio 30th, 2012 10:39

    beh, io sono per una sorta di “liberalizzazione” del file sharing..
    ma se con la scusa dei “contenuti liberi” i signori ci facevano tutto quel grano, allora c’è qualcosa che non quadra..

  3. Davide on maggio 30th, 2012 12:49

    Al di la della questione sulla pirateria,giusta o sbagliata che sia, la cosa più stupida è che il popolo italiano sta pagando questo signore e i suoi compagni finanzieri(italiani),per azioni alquanto INUTILI, in quanto come ben sappiamo il blocco è agirabile facilmente. L’operazione Last Paradise è chiaramente un fallimento, una perdita di tempo e di denaro e siamo noi italiani a pagare per avere il nulla!!

  4. KickAssTorrents: Come Raggiungerlo Senza Proxy - ZioGeeK on giugno 3rd, 2012 11:58

    [...] avrete sentito parlare della vicenda legata a KickAssTorrent che è stato chiuso dalla guardia di finanza ed è impossibile visitarlo tramite gestori telefonici ITALIANI. Tuttavia [...]

  5. marco on luglio 30th, 2012 14:12

    ciao:) comunque tuttii i migliori proxy per accedere a kat.ph io li ho trovati raggruppati qui: http://securelog.tk/torrentfreedom.it

Lascia il tuo segno, lascia la tua impronta, lascia un commento :D





Bottom