Top

KickAssTorrents: Come Raggiungerlo Senza Proxy

Sicuramente avrete sentito parlare della vicenda legata a KickAssTorrent che è stato chiuso dalla guardia di finanza ed è impossibile visitarlo tramite gestori telefonici ITALIANI. Tuttavia in rete si sono già scatenati in molti, per poter trovare una soluzione facile e veloce in grado di aggirare il blocco delle fiamme gialle e quindi di poter continuare i nostri download “senza essere disturbati”.

Molti sicuramente raggiungeranno il sito con uno dei tanti proxy reperibili in rete, oppure utilizzeranno un browser come Tor che garantisce la navigazione in internet in pieno anonimato con un indirizzo IP proveniente dall’altra parte del globo: ciò significa che si può tranquillamente raggiungere kat.ph. Oggi invece vedremo un metodo più macchinoso (solo per la prima volta, poi non bisognerà fare nulla) ma una volta impostato, non dovrebbe dare problemi.

Semplice, Sostituiamo Il DNS

Le procedure che vi andremo ad illustrare variano a seconda del sistema operativo utilizzato.

Per gli utenti Windows 7:

  • Rechiamoci sul Centro Connessioni Di Rete e Condivisione e accediamo al pannello.
  • Adesso clicchiamo sulla Connessione Lan (o la connessione Wi-fi) e accediamo alle proprietà della rete.
  • Scegliamo con doppio click la voce Protocollo Internet (TCP/IPv4) e mettiamo la spunta su Utilizza i seguenti server DNS.
  • Nelle voci da inserire, questi sono gli IP corretti:

Server DNS preferito: 8.8.8.8

Server DNS alternativo: 8.8.4.4

Per gli utenti Ubuntu:

  • Clicchiamo con il tasto destro sull’icona della connessione e selezioniamo l’opzione Modifica Connessioni.
  • Scegliamo la connessione che stiamo utilizzando e clicchiamo su Modifica.
  • Nella scheda Impostazioni IPv4 impostiamo su DHCP automatico, solo indirizzi nel menù a tendina Metodo.
  • Adesso inseriamo sempre gli stessi Server DNS e clicchiamo su Applica.

Per gli utenti Mac OSX:

  • Clicchiamo sull’icona della rete nella barra dei menù e andiamo a scegliere l’opzione Apri Preferenze Network dal menù contestuale.
  • Scegliamo dalla sidebar la rete che stiamo utilizzando e clicchiamo sul pulsante Avanzate.
  • Rechiamoci nella scheda DNS e clicchiamo sul pulsante + per aggiungere i nuovi DNS da utilizzare. Anche qui gli ip del server DNS sono gli stessi che si utilizzano per Windows 7.
  • Clicchiamo su OK e applica per rendere effettive le modifiche.

Grazie a questo metodo si potrà non solo raggiungere Kick Ass Torrents, ma anche tutti gli altri siti bloccati dai gestori italiani.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti

14 Risposte su “KickAssTorrents: Come Raggiungerlo Senza Proxy”

  1. xxjonny on giugno 3rd, 2012 12:49

    provano, non funziona

  2. Nico on giugno 3rd, 2012 13:03

    @xxjonny Provato personalmente, pensando che ci fossero stati cambiamenti. Tuttora questi server dns permettono di accedere correttamente a kat.ph ;)

  3. Elafo on giugno 3rd, 2012 16:00

    Funziona molto bene grazie ! Non conoscevo i Google Public DNS.
    Volevo chiedere cambia qualche cose di usare un DNS server o un altro?

  4. Nico on giugno 3rd, 2012 16:15

    @Elafo no, non cambia nulla nella navigazione. :)

  5. Druido on giugno 3rd, 2012 17:59

    Io personalmente utilizzando Google public dns, ho notato un fortissimo decremento della velocità dei download dei torrent presi da Kat.ph, tornando poi alla “normalità” la velocità è tornata come doveva essere, triplicandosi e + rispetto alla velocità che avevo con google dns. (ps: non pensavo assolutamente che la velocità dipendesse da google dns ma ho riscontrato il contrario). Comunque senza usare dns, proxy e quant altro, cercato kickasstorrent su google, e cliccate “Traduci questa pagina”, anche senza dns e altro la si puo visualizzare tranquillamente.

  6. iTorrent on giugno 3rd, 2012 21:14

    Da molto tempo, molti motori di ricerca file .torrent come KickAssTorrents (KAT.PH) & ThePirateBay non sono più direttamente accessibili dall’Italia.Tuttavia, grazie al servizio offerto da iTorrent si può raggiungere tali siti automaticamente e senza difficoltà CLICCANDO QUESTO LINK: http://bit.ly/iTorrent

    Nell’ambito dell’operazione ‘Last paradise‘ del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cagliari, è stato inibito l’accesso dall’Italia al portale ”www.kickasstorrents.com”, uno dei piu’ grandi siti mondiali di file torrent. Dopo l’operazione ”The pirate bay” nel 2008 e la chiusura di ”btjunkie” nel febbraio scorso, la Gdf di Cagliari ha deciso di puntare sull’ormai celebre kat.ph, virtualmente allocato nelle Filippine. Il sito, riceve oltre 3 milioni di visite giornaliere da tutto il mondo e l’Italia era il terzo Paese per provenienza di utenti alle spalle solo di India e Usa.
    MA GRAZIE A QUESTO SERVIZIO GRATUITO POTRETE CONTINUARE AD UTILIZZARLI SENZA NESSUN PROBLEMA.

  7. iTorrent on giugno 4th, 2012 07:32

    Da molto tempo, molti motori di ricerca file .torrent come KickAssTorrents (KAT.PH) & ThePirateBay non sono più direttamente accessibili dall’Italia.Tuttavia, grazie al servizio offerto da iTorrent si può raggiungere tali siti automaticamente e senza difficoltà CLICCANDO QUESTO LINK: http://bit.ly/iTorrent

  8. charlie on giugno 4th, 2012 21:08

    grande funziona

  9. xxjonny on giugno 4th, 2012 23:44

    A me inserendo i dns su “Protocollo Internet (TCP/IPv4)” mi apre sempre una pagina dove appare il logo IIS7 e se ci clicco sopra vado a finire in un sito microsoft, come è che ad altri funziona e a me no??

    Altri siti come per esempio GoldBet sono accessibili, ma quello no, qualche idea al riguardo?

  10. beck4864 on giugno 7th, 2012 00:03

    Ho provari a modificare il DSN e non funziona !!!
    Ho provato il link – http://bit.ly/iTorrent – funziona benissimo !!!

  11. andrea on settembre 11th, 2012 22:36

    con il server dns e’ una figata infinita

  12. antonio on settembre 20th, 2012 16:13

    la procedura per chi ha XP è la stessa?

  13. bepi on ottobre 27th, 2012 16:14

    Funziona! Grazie ;)

  14. Luca on gennaio 4th, 2013 10:21

    Salve a tutti c’è un altro modo per accedere a piratebay senza bisogno di nessuna modifica o proxy fornito da latri siti e vi spiego semplicemnte come fare:
    Metodo 1:
    accedere direttamente al sito http://www.thepiratebay.ee/ ed effettuare la propria ricerca con l’apposita barra.
    Metodo 2:
    se effettuate la ricerca con google o con qualsiasi altro motore di ricerca molto probabilmente vi rimanderà sul sito oscurato impedendovi di proseguire, ma potete agirare il blocco semplicemente modificando il .se .org (o qualsiasi altra) con .ee nella barra degli indirizzi.

Lascia il tuo segno, lascia la tua impronta, lascia un commento :D





Bottom