Top

Kim Dotcom Vuole I Suoi Soldi Per Difendersi

Tutti conosciamo le vicende di Kim Dotcom e di Megaupload, non c’è bisogno di ricordarle nuovamente. Ma, c’è un ma.. A distanza di oltre 7 mesi dalla chiusura dei servizi e dal sequestro di tutti i beni del fondatore, Kim Dotcom, è arrivata una importante notizia che potrebbe portare importanti novità all’interno di questo caso, che da mesi fa stare ”sospeso” tutto il popolo di internet. Ricordiamo che Megaupload era l’unico servizio ad offrire velocità molto elevate in download anche senza abbonamento premium, e che Megavideo era un servizio di streaming senza alcun rivale. Sono queste “caratteristiche” che hanno portato Dotcom ad arricchirsi, al punto tale da diventare multi miliardario.

Dotcom Non Si Arrende

Chiunque fosse stato nei panni di Kim Dotcom avrebbe continuato a difendersi  con tutti i mezzi possibili. Pur volendo, Dotcom attualmente ha le mani legate, poiché le autorità che si stanno occupando del caso lo hanno privato di qualsiasi cosa era in suo possesso, partendo dalle auto fino ad arrivare a tutto il suo denaro. Tuttavia chiede alle autorità di poter riavere indietro il suo denaro per poter pagare gli oltre 20 avvocati che stanno difendendo lui e tutto il suo impero, Megaupload e Megavideo compresi.

Dotcom non ci sta a subire un processo che ha subito delle irregolarità, quali l’irruzione nella proprietà privata e la perquisizione effettuata all’interno della sua reggia. Tuttavia attualmente il processo può essere dalla sua parte, visto che le autorità hanno ammesso le loro colpe. Dotcom dal suo profilo Twitter fa sapere che non rinuncerà a questa battaglia e che ha intenzione di uscirne vincitore a qualsiasi costo. Se dovesse uscirne vincitore, come è convinto che succederà, Dotcom affronterà la situazione con l’aiuto dell’EFF e di Steve Wozniak, nuovo alleato di Dotcom che ha difeso Megaupload e Megavideo paragonandoli ad un’autostrada. Nessuno chiuderebbe un’autostrada solo per qualche automobilista scorretto. Stay tuned.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273