Top

La Sveglia Al Wasabi: Svegliarsi Come un Samurai!

Ed eccoci qui a fine agosto, estate agli sgoccioli, vacanze per tanti di noi già belle che finite… Il rientro dalle vacanze è sempre un trauma, si sa, e riabituarsi alla routine quotidiana è spesso un problema, per non dire un vero e proprio incubo. Chi non ha corso il rischio, soprattutto le prime mattine del rientro, di ignorare l’odiato squillo della sveglia e prolungare la permanenza nel mondo dei sogni fino a un orario incompatibile con il lavoro o la scuola? Scommetto che siamo in parecchi, come fare allora? Quale gadget per geek possiamo usare per ovviare a questo problema?

La Sveglia al Wasabi: Impossibile Riaddormentarsi

Un inventore giapponese (chi altrimenti?), pensando a tutti quelli che hanno problemi con la sveglia, ha deciso che la sveglia al wasabi fosse un’idea rivoluzionaria, proprio quello che ci voleva per tirare tutti fuori dal letto senza traumi sonori. Invece del solito cicalino, all’orario prefissato, questa sveglia diffonde nell’aria un intenso odore di wasabi, che sembra avere l’effetto si risvegliare entro uno o due minuti tutte le persone che stanno dormendo li vicino, senza produrre alcun suono.

Vi fidereste a dormire in una stanza con solo una sveglia wasabi, alla vigilia di un esame all’università? O prima di un importante meeting di lavoro? Potrebbe davvero essere una divertente ed efficace alternativa?

Per il momento questo tipo di sveglie non hanno sfondato nemmeno nel mercato giapponese, tuttavia le aziende che la commercializzano sono convinte che la causa sia il prezzo eccessivo (che si aggira attorno ai 500 euro, decisamente tanto per una sveglia), e sono pronte a lanciare una nuova versione low cost (si fa per dire visto che il prezzo è pur sempre rispettabile: circa 200 euro).

Sarà questo tipo di gadget a risollevari i mercati e trascinare il mondo fuori dalla crisi? Si sa, chi non dorme non piglia pesci… Se foste voi gli inventori, quali odori fareste sprigionare alla vostra sveglia per farvi alzare dal letto? Ma un bel profumo di caffè e brioches appena sfornate non è più invitante?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273