Top

Lanciato In Svezia Il Primo ISP Pirata

All’inizio di quest’anno quando Pirate Bay è stato spodestato dal loro host a causa di problemi legali, un partito politico svedese dal nome “Partito Pirata svedese” si sono fatti avanti per fornire la piena libertà a The Pirate Bay per tutelarlo dalle case discografiche e dalle agenzie governative. Ora il Partito Pirata farà lo stesso per il cittadino medio, lanciando il proprio ISP con particolare attenzione all’anonimato e alla privacy.

ISP Pirate Dichiara Guerra All’Anti- Pirateria

L’ISP Pirate fornirà ai clienti un provider alternativo costruito sui principi del Partito Pirata. “Se vedi qualcosa e pensi che sia rotto si crea una patch e si risolve. Detto questo stiamo lanciando un ISP nostro. Questo è un modo di affrontare la società che ci controlla come il Grande Fratello“, dichiarazione di Gustav Nipe, un vecchio membro del Partito Pirata e CEO di The Pirate ISP.

Nipe ha aggiunto che non permetterà al governo svedese di monitorare Pirate ISP e gli utenti, e che si rifiuterà di conservare i loro log. Egli ha avvertito che ogni tentativo di costringerlo a fare altrimenti si tradurrà in un problema costituzionale.

L’organizzazione ha fatto squadra con gli attuali provider di servizi Internet e la società ViaEuropa che gestiranno il servizio. ViaEuropa gestisce anche il servizio Ipredator, in collaborazione con Pirate Bay, che è destinato a lottare contro le controverse leggi anti-pirateria.

Il servizio ha iniziato il beta testing per la città di Lund ieri con circa 100 residenti. Dopo le prime due settimane di test, l’obiettivo iniziale di espansione è quello di prendere il 5% del mercato a Lund e poi impostare in altre due sedi in giro per la Svezia. Avrà buon fine tutto questo? Non ci resta che aspettare prossime news.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273