Top

L’Era USB E’ Finita? Forse!

Negli scorsi anni, le penne USB hanno riscontrato un grosso successo per via della facilità di trasportabilità e la loro capienza. Poter portare con sé, tutti i giorni, una penna USB ha permesso di accedere facilmente ai propri dati, anche se negli ultimi mesi stiamo assistendo a soluzioni alternative basate sul cloud. E’ più semplice, infatti, caricare i nostri dati su un data center che portarseli con sé attraverso penne USB o hard disk esterni. Come sta cambiando, quindi, il nostro modo di trasportare i nostri dati?

Cloud computing concept with copy space

USB VS Cloud

Siete ancora abituati agli hard disk esterni USB o le classiche penne USB? Sappiate che già oggi, ma sopratutto tra qualche anno potrete vivere anche senza e sarete abituati ad appoggiarvi verso soluzioni di storage cloud. Per quanto riguarda gli utenti finali, infatti, servizi come Dropbox o Google Drive stanno rivoluzionando i nostri flussi di lavoro e la facilità con cui possiamo trasportare decine di gigabyte, a patto di avere una connessione ADSL performante.

cloud-computing

Memorie Flash = Performance Per Cloud

In questi ultimi anni, inoltre, i professionisti dell’IT hanno iniziato ad inserire nei data center i primi hard disk flash, che rispetto agli hard disk tradizionali, offrono tempi di scrittura migliori e lo stesso livello di storage, ma il tutto in uno spazio inferiore. Basti pensare, non a caso, che oggi aziende come Facebook e Google hanno già iniziato ad introdurre all’interno dei database hard disk SSD e secondo le ultime indiscrezioni, il 2014 sarà l’anno in cui vi sarà una vera crescita di hard disk SSD per lo storage enterprise. Questo passaggio sarà fondamentale, poiché le prestazioni degli hard disk SSD permettono di avere performance più elevate e con l’arrivo del cloud, ci ritroviamo a poter archiviare su internet i nostri dati, senza doverci preoccupare della loro location. Ovviamente, per gestire questo immenso flusso di dati, sarà necessario che tutti gli Stati realizzino leggi ad-hoc per regolamentare la gestione dei dati. Molti utenti, oggi, sono ancora scoraggiati ad utilizzare i servizi cloud, proprio per via di questo fatto. Riuscire a regolamentare la gestione dei dati di utenti all’interno dei servizi cloud potrebbe essere un ulteriore incentivo per la crescita di questo trend, che promette di rivoluzionare la nostra vita. Alla base di tutto ciò, le memorie flash sono state tra le principali protagoniste che hanno portato il cambiamento. Anche se gli utenti consumer non conoscono come le memorie flash stiano già impattando nella loro vita quotidiana (ad esempio sono presenti in smartphone, tablet, notebook etc…), molte aziende stanno ottenendo evidenti benefici grazie a questa tecnologia, che si espanderà rapidamente nei data center di tutto il mondo. Cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273