Top

L’FBI Vuole Controllare I Contenuti Della Rete

È di qualche giorno fa la notizia che Federal Bureau of Investigation, l’ente che si occupa della sicurezza interna degli Usa (non dobbiamo certo soffermarci su cosa sia l’FBI), ha organizzato un incontro con i rappresentanti di  alcune tra le più grandi aziende che si occupano di informatica (fra cui Microsoft, Google, Yahoo, Facebook) con l’obiettivo di sfruttare la rete telematica mondiale per portare avanti le proprie indagini. L’intento era ottenere l’appoggio per chiedere una modifica  del Communications Assistance for Law Enforcement Act, (CALEA) strumento legislativo risalente al 1994.

L’FBI ritiene necessario un emendamento che le permetta di controllare con facilità i contenuti che transitano in rete. In che modo ? Gli agenti avrebbero chiesto ai rappresentanti delle aziende leader del settore di inserire delle backdoor (una sorta di accesso occulto tramite) al codice dei siti e dei servizi web, del VoIP, dei client email e delle piattaforme dei social network. Questo consentirebbe di leggere le email, i contenuti delle pagine di facebook e di ascoltare le conversazioni VOIP senza che l’indagato sappia di essere sotto osservazione. Una sorta di grande fratello governativo.

Questa a necessità deriva dal fatto che le comunicazioni telefoniche sono sempre meno numerose  rispetto a quelle elettroniche, e anche la delinquenza si sta adeguando alle nuove tecnologie, le vecchie cimici dovranno essere messe in pensione a favori di bug più moderni, ci si potrebbe fare una stagione di The Wire tutta nuova. Ovviamente si tratta di una questione molto spinosa, identificare il confine tra il diritto alla privacy e la necessità di indagine non è mai una cosa facile. Inoltre c’è il pericolo concreto che anche Hacker malintenzionati possano scoprire come sfruttare queste backdoor per scopi non esattamente legali, rischiando quindi una mossa controproducente.

Voi cosa ne pensate ? Accettereste una situazione di questo tipo in Italia  o sareste completamente contrari?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273