Top

Likejacking: Facebook Dice Basta

facebook_logo

Durante la conferenza stampa effettuata insieme al procuratore generale dello stato di Washington, Rob McKenna, Facebook ha apertamente dichiarato guerra legale all’azienda del Delaware Adscend Media, che ha invaso Facebook, traendone largo profitto, di falsi link atti ad attuare una tecnica ingannevole per gli utenti che invogliava a cliccare sul tasto “Mi piace” in cambio di contenuti poi inesistenti.

Il funzionamento di questa tecnica è molto semplice, sicuramente molti di voi avranno visto più volte questi famosi link perché il fenomeno si è diffuso su scala mondiale non risparmiando nessuno; la base per tutto è proporre un contenuto, molto spesso multimediale, che sia di interesse di tutti per il suo lato scandaloso, a quel punto la gente che clicca per poter approfondire l’argomento sarà posta davanti ad una scelta infatti per poter andare avanti sarà richiesto di cliccare sul tasto “Mi piace”, moltissime persone curiose cadono nella trappola e alla fine rimangono a mani vuote perché nel 100% dei casi non si ottiene proprio nulla, a parte aver fatto guadagnare il proprietario dell’annuncio.

Grazie a questa tecnica si stima che Ascend Media sia riuscita a guadagnare cifre che superano il milione di dollari, semplicemente sfruttando l’ingenuità e la curiosità degli utenti Facebook. Ovviamente la tecnica è nota ai più esperti che una volta rimandati al link chiudono la pagina, però le persone che cascano in queste truffe sono davvero tantissime, addirittura alcuni sono disposti pure a compilare moduli con propri dati pur di visionare il fantomatico contenuto.

Lo stato di Washington e Facebook hanno reso noti alcuni dati secondo i quali solo a febbraio 2011 le persone cadute in questo genere di truffe son più di 300.000. Da canto suo la società cercherà di difendersi dalle gravi accuse che le vengono rivolte, tra cui la pratica ingannevole di business che viola chiaramente alcune specifiche leggi federali; La battaglia è stata fortemente voluta da Mark Zuckerberg che vuole preservare le centinaia di milioni di utenti del proprio Social Network.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273