Top

Linea Adsl e Voce: i Disservizi Sono Rimborsati dall’Operatore

Connessione adsl instabile, navigazione lenta, telefono con linea assente e infine l’attesa al telefono per chiedere aiuti al servizio clienti.

Queste sono, sovente, le situazioni di fronte alle quali, superata un soglia di tolleranza, ci si sente impotenti per non riuscire a venire a capo del problema. Per chi lavora con il telefono o con l’adsl il disagio poi causa un danno economico rilevante che non può scaricarsi su chi non è responsabile. Per tali motivi a tutela del cliente che abbia ricevuto un guasto per la linea voce o adsl è previsto a titolo di risarcimento un indennizzo che l’Autorità ha recentemente regolamentato redigendo un tariffario minimo valido per tutti gli operatori e il cui importo è basato sul tipo di guasto e il protrarsi del disservizio.

Come Calcolare l’Importo? Quali Sono le Modalità per Ottenerlo?

Il portale trovatariffe.it che offre un servizio di consulenza adsl-voce e assistenza per problematiche legali amministrative, ha predisposto un modello interattivo che, una volta compilato da parte del cliente, calcola automaticamente l’importo relativo al guasto subito. Nel modello scaricabile in formato pdf sono riportati oltre che l’importo specifico del guasto, l’importo complessivo per la durata del guasto e la norma che regola il disservizio.

L’indennizzo è riconosciuto a condizione che il disagio sia imputabile alla responsabilità dell’operatore e in alcuni casi, che sia stato superato il periodo limite per la riparazione del guasto precedentemente segnalato dall’utente. I disagi indennizzabili comprendono i guasti della linea come la mancata o ritardata attivazione, sospensione e malfunzionamento del servizio, il marketing aggressivo es. l’attivazione di servizi non richiesti dal cliente e le gravi inadempienze quali ad esempio la mancata portabilità del numero, l’omessa o errata indicazione negli elenchi telefonici e la mancata risposta ai reclami.

Alcuni dei disagi sono indennizzabili automaticamente da parte dell’operatore su segnalazione dell’utente nei casi di omessa attivazione del numero, sospensione-cessazione del servizio e omessa o ritardata portabilità del numero mentre negli altri casi è un onere del cliente presentare la richiesta scritta tramite fax o raccomandata per ottenere il riconoscimento dell’indennizzo.

Gli indennizzi sono riconosciuti sia per le utenze residenziali che per le utenze affari con partita iva.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273