Top

L’iPhone Cervello Di Un Robot Giocattolo

Fino a poco fa con uno smartphone si poteva “solo” chiamare, mandare messaggi, navigare in internet etc. Adesso si può dire che con un iPhone si può fare  davvero di tutto e di più. La notizia ci giunge dalla Cina e ha a dir poco dell’incredibile. Lo smartphone di Cupertino viene utilizzato come “cervello” per un robot giocattolo. Dopo varie tipologie di Robot Umanoidi, ecco il robot quadrupede.

Dalla Cina Con Furore

Smartpet è un simpatico cane robot che, come già detto, utilizza l’iPhone come cervello hardware e software. Si tratta di un piccolo robot che è in grado di rispondere ai movimenti umani e al Controllo Vocale. L’azienda produttrice di questo simpatico giocattolino è la Bandai, diventata famosa negli anni ’90 per il successo riscosso con il Tamagotchi. Chi non se lo ricorda?

Il cucciolo sarà messo in vendita dal Giappone (non poteva essere diversamente) a partire dal 24 Aprile e avrà un costo di circa 60 euro, un prezzo niente male. Ciò che si sa di questo simpatico cucciolo è che il suo funzionamento è comandato da un’App, che si potrà scaricare nel corso delle prossime settimane gratuitamente dall’App Store. E’ noto che Smartpet sarà in grado di mostrare centinaia di espressioni della faccia, e sarà capace, inoltre , di sapere da cosa è circondato. Inoltre Smarpet sarà dotato di una fotocamera/videocamera  frontale che, senz’altro, è un ottimo strumento per mettere in comunicazione il robot con l’utente.

Altro punto forte del cucciolo di robot è decisamente il controllo vocale che permetterà agli utenti di comandare il proprio Smartpet e di ordinargli di fare dei movimenti o azioni particolari. Purtroppo per noi, lo Smartpet non arriverà mai in Italia e non ci resta che godercelo dalle foto e dai video che possiamo trovare disponibili sul web.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273