Top

Mac Pro Teardown: Processore Intel Removibile

Novità in casa Apple, ed è sempre bello sapere che stanno facendo importanti migliorie e innovazioni. Nello specifico stiamo parlando del nuovo Mac Pro che, oltre ad essere una workstation che offre performance di altissimo livello, secondo gli ultimi teardown, permetterà di sostituire il processore Intel.

Per dirlo in parole semplici, rispetto agli iMac, MacBook Pro e MacBook Air, Apple ha deciso di offrire la possibilità agli utenti di sostituire il processore. Andiamo a vedere in dettaglio cosa significa questa novità!

mac pro motherboard

Processore Rimovibile = Upgrade Assicurato

Tradizionalmente, i classici computer hanno sempre offerto la possibilità di effettuare upgrade di memoria e processore, orde di geek invogliati dalle migliorie delle performance, armati di cacciavite si sono messi a modificare pezzi di hardware.

I notebook, invece, a causa delle dimensioni ridotte, hanno avuto sempre CPU saldata, ma memoria RAM sostituibile. Apple, in questi ultimi anni, ha iniziato a saldare sia CPU che memoria RAM. Le motivazioni di quest’ultima scelta sono prettamente tecniche, ma alcuni utenti si sono lamentati del fatto che, qualora un banco di RAM abbia qualche problema, il computer debba essere obbligatoriamente portato all’Apple Store per la sostituzione completa della scheda madre.

 mac pro teardown

Come potete vedere dalle immagini proposte in questo articolo, il nuovo Mac Pro, a differenza di tutti gli altri Mac, permette di sostituire i banchi di memoria RAM ed anche la CPU. La workstation di Apple, infatti, è stata concepita con l’obiettivo di offrire la maggior flessibilità possibile agli utenti e, non a caso, i teardown effettuati evidenziano la presenza del classico socket LGA 2011. Ciò significa, che qualora venga acquistato un Mac Pro con processore Intel Xeon quad-core, sarà effettuare l’upgrade con la versione da sei o dodici core. Niente male!

Per quanto riguarda, invece, la potenza computazionale, il nuovo Mac Pro rappresenta una workstation unica nel suo genere in grado di gestire anche sei display da 27 pollici ed offre un livello di espandibilità elevato. L’attenzione posta al design ed ai dettagli sono un ulteriore valore aggiunto ed anche il prezzo, se comparato a workstation Windows, non risulta fin troppo superiore. Infine, il sistema operativo Mac OS X Mavericks e tutte le applicazioni di editing video e fotografie sono un valore aggiunto e permettono di sfruttare al massimo l’hardware.

Cosa ne pensate di questo cambiamento di visione in casa Apple, è la mossa giusta per far contento il mercato oppure la considerate una cosa superflua? Fateci sapere le vostre opinioni ed impressioni in merito nei commenti a questo articolo. Vi ricordo che potete commentare direttamente da facebook.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273