Top

MacBook Pro Retina: Manca Qualcosa Per I Professionisti

In queste ultime settimane, nel blog del fotografo professionista Scott Kelby è apparso un articolo riguardante il nuovo MacBook Pro Retina che tratta soprattutto l’assenza dello slot per il Kensington Lock, ovvero il cavo che permette di proteggere il proprio computer da eventuali furti. Andiamo a vedere in dettaglio.

Che Fine Ha Fatto Il Kensington Security Lock?

Scott Kelby è un fotografo professionista e come tale si ritrova molto spesso a fotografare in zone in cui accedono molte persone o che sono aperte al pubblico. All’interno del suo blog, Kelby ha scritto un intero post riguardante l’assenza del Kensington Security Lock nel nuovo MacBook Pro Retina. Essendo un computer destinato ad un pubblico di professionisti è necessario che questo slot sia presente, poichè molto spesso i computer vengono lasciati temporaneamente all’interno della “Press Room” o in zone accessibili al pubblico.

I’ve got everything all ready to go, and I’m packing up to literally walk out the door. I’m excited to be taking my new thinner, lighter and much faster MacBook Pro to do my transmitting, and I grab the essential Kensington Security Cable and lock (you use this to physically lock your MacBook Pro to the table, so while you’re on the field, another photographer, or staffer, or passerby, doesn’t slip your shiny new laptop in their bag and it’s gone forever. Hey, it happens enough that every photographer locks down their stuff, just like you would at Starbucks when you have to go to the restroom).

It was at that moment that I freaked out, because when I looked at the side of my new top-of-the-line MacBook Pro I noticed that the tiny security slot that Apple puts in ALL MacBook Pros just for this purpose, is missing. It’s just not there.

Nei precedenti modelli del MacBook Pro lo slot in questione era presente ma Scott Kelby, durante una partita pre-stagionale di football americano ha tirato fuori il suo nuovo MacBook Pro Retina e, si è accorto dell’assenza di questo fondamentale slot che consente di ancorare il proprio computer portatile alla scrivania. Kelby, inoltre, sottolinea come il Kensington Lock sia necessario, non solo per i professionisti, ma anche per le scuole e persone che frequentano molto spesso locali pubblici . Al momento non sappiamo se l’assenza del Kensington Lock sia dovuta ad una vera e propria dimenticanza da parte di Apple o ad un’impossibilità progettuale dovuta allo spessore ridotto della scocca. Crediamo, però, che il MacBook Pro Retina debba avere un secure slot, in modo tale da assicurare maggiore sicurezza per tutti coloro che hanno necessità di lasciare il proprio computer da solo su una scrivania. Cosa ne pensate?

On that last point — that Kensington lock has saved many-a-MacBook Pro and you do have to be a real criminal, bringing wire cutters or having the intent to steal a laptop coming into the stadium to make away with one, and of course you still run the risk of getting caught. In the end, it’s far better than nothing, even if not “unbeatable.”

Link | Scott Kelby

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273