Top

MacPro: Che Fine Farà La Workstation Di Apple?

Rumors che stanno circolando in questi ultimi giorni, annunciano come la workstation dedicata al mondo professionale possia sia terminare la sua esistenza come no. Il motivo principale riguarda principalmente i computer all-in-one iMac che, in questi ultimi anni, hanno raggiunto livelli di prestazioni quasi comparabili ai MacPro. La comunità dei professionisti però non ci sta, per questi motivi hanno creato anche una petizione su Facebook.

I Professionisti Abbandonati Da Apple?

A partire dal 2008, quando Apple presentò al mondo l’iPhone, abbiamo potuto assistere ad un declino di Apple sul fronte professionale. L’aggiornamenti di applicazioni come Aperture, software per la gestione delle fotografie, e Final Cut Pro non hanno reso entusiasti i professionisti che quotidianamente utilizzano prodotti e software Apple. Il software di editing video Final Cut Pro X, è stato definito da molti addetti ai lavori come una versione incompleta che non permetteva di utilizzare tecnologie che erano precendentemente presenti.

Sul fronte hardware, invece, la serie MacBook Pro si è sempre di più avvicinata al MacBook fino a doverlo sostituire e quindi creare portatili di dimensioni ridotte che hanno all’interno il termine Pro. I casi di abbandono e migrazione verso nuove piattaforme come Avid ed altre hanno portato a perdere alcuni fedelissimi acquirenti. In questi ultimi mesi la protesta da parte di coloro che pensano che siano stati abbandonati da Apple ha raggiunte il fronte del web e sul popolare social network Facebook, è stato creata una pagina dedicata proprio al MacPro. Per tutti coloro che non sono abituati ad utilizzare e non conoscono la fascia professionale dei prodotti Apple, i MacPro sono sempre stati il fiore all’occhiello della gamma fornendo ai clienti prestazioni, espandibilità e scalabilità grazie alla grandi possibilità fornite per espandere il proprio hardware.

Molti studi fotografici o di video ancora oggi hanno MacPro di molti anni fa riuscendo ancora oggi a svolgere tutto ciò che gli viene dato “in pasto”. Al momento in cui scriviamo, la pagina dedicata alla petizione conta all’incirca 15200 firme ed quest’ultima è dedicata a spronare Cupertino ad aggiornare una macchina che attende da 2 anni un nuovo aggiornamento. A nostro avviso sarebbe molto utile se Apple aggiornasse i MacPro vista la vasta popolazione professionale che ha sempre creduto e crede nei prodotti Apple. Vogliamo aggiungere, inoltre, che nelle ultime ore sembra da indiscrezioni da parte di Dalrymple che Apple non intenda sbarazzarsi del MacPro. Staremo a vedere.

Link | Facebook | AppleInsider

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273