Top

Maps: Un’Applicazione Totalmente Rinnovata

La nuova applicazione Maps che verrà rilasciata in iOs 6 ha mostrato come Apple abbia deciso di affidarsi ad un leader dei sistemi di navigazione delle nostre auto: TomTom. Firmando un contratto mondiale con l’azienda di Cupertino, TomTom si è assicurata una vasta fascia d’utenza ed assicura a quest’ultima performance di ottimo livello. Crediamo che Maps sia un’applicazione che può fronteggiare degnamente il suo avversario Google. In questo articolo andiamo ad analizzarla in dettaglio.

TomTom Ed Apple VS Google

Con il lancio di iOs6 Cupertino ha voluto rinnovare anche alcune applicazioni ed aggiungere ulteriori funzioni al proprio sistema operativo. Con la nuova applicazione Maps, Apple cerca di distaccarsi da Google creando così un proprio ecosistema in un settore in continua espansione come le mappe. Vogliamo sottolineare, infatti, come TomTom sia diventata partner primario di questa evoluzione apportando novità sia sotto il punto di vista grafico che di indicazioni turn by turn.  Già nel 2009 era stato presentato un car kit con relativa applicazione da parte di TomTom ma con iOs6 i dati provengono direttamente dal loro database assicurando così prestazioni e qualità. TomTom, inoltre, ha confermato l’indiscrezione iniziale firmando un accordo globale per le mappe e le informazioni connesse come il traffico ed altro ancora.

Le differenze tra la versione di Google e quella di iOs 6 sono evidenti soprattutto da un punto di vista grafico e non solo. Sul fronte del traffico sia le due applicazioni sono abilitate ma Apple utilizzerà da ora in poi informazioni crowd-sourced. Un aspetto positivo, riguardo alla vecchia applicazione Maps, era la possibilità di fruire anche d’informazioni per il trasporto pubblico ma al momento questa funzione non è disponibile nella nuova versione. Con il recente accordo siglato tra Cupertino ed Yelp, da ora in poi potremo consultare un’immenso database e leggere recensioni riguardo a locali che stiamo cercando e vogliamo visitare.

Altra features rilevanti sono la possibilità di avere un sistema di navigazione turn-by-turn integrato e la modalità di visualizzazione 3D chiamata “Flyover” che consente di poter visualizzare e navigare a 360 gradi tra gli edifici. Maps è una tra le applicazioni più importanti dell’aggiornamento di iOs che permette così di poter disporre di un navigatore satellitare incluso all’interno del nostro smartphone. Al momento in cui scriviamo sembra, però, che Flyover e la navigazione turn-by-turn non saranno supportati su iPhone 3GS e forse iPhone 4S. Staremo a vedere in autunno le novità definitive apportate modello per modello. Per ora gli sviluppatori possono scaricare dal sito dedicato l’immagine per installarla sui loro devices e testarla.

Link | techauthority

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273