Top

Megaupload: Si Accende Una Speranza Per Riavere I Nostri File

 Tutti conosceranno sicuramente la sequenza di vicende legate al caso Megaupload e le conseguenti polemiche nate riguardo il suo uso poco legale e le accuse rivolte al fondatore Kim Dotcom. Senz’altro la motivazione della chiusura del servizio hosting più famoso al mondo è quello della lotta alla pirateria per difendere la copyright di ogni singola canzone, film e quant’altro. Le polemiche nate a rigurardo, come dicevamo, sono molteplici. Una delle principali è quella scatenata dall’utente “legale” che, come appunto dice l’aggettivo, faceva un uso legale del servizio hosting e che si è visto privare di tutto senza preavviso. Dove sorge il problema? Adesso andremo a vedere cosa è successo e cosa forse succederà.

Riavremo I Nostri File Personali?

Stando a ciò che circola in rete, si stima che gli utenti “legali” di Megaupload, forse stranamente a ciò che molti penseranno, erano molti.  Si dice che tra questi utenti ci siano anche oltre 15.000 soldati dell’esercito degli Stati Uniti che utilizzavano il servizio di hosting per condividere foto e video con le proprie famighlie durante le missioni. E’ proprio da loro che è partita la protesta contro la MPAA (Motion Picture Association Of America), la quale ha dato una sonora risposta agli utenti che volevano spiegazioni.

I membri della MPAA sono solidali con coloro che hanno affidato i loro file, legalmente detenuti, ai servizi di Megaupload, ma ricordiamo che nei termini d’uso del servizio, e che gli utenti hanno accettato, si dice chiaramente che Megaupload declina ogni responsabilità e non garantisce accesso continuato al materiale caricato. Se un giudice dovesse decidere che è permesso agli utenti accedere al servizio e riprendersi i propri file, è necessario che venga incluso un meccanismo in grado di assicurare che i file condivisi siano stati legalmente caricati sul sito.

Quindi a fronte di questa affermazione, staremo a vedere eventuali nuovi svolgimenti all’interno di questa vicenda. Stay Tuned .

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273