Top

Micron Acquista Elpida

L’azienda giapponese Elpida versava in cattive condizioni economiche da qualche mese ma con l’acquisizione del 100% da parte di Micron e il ripianamento dei debiti, vi sono tutte le carte in regola per poter arrivare alla creazione di un produttore di memorie che può dare del filo da torcere a Samsung. L’acquisizione oltre ad essere strategica, consente a Micron di aumentare la propria capacità produttiva e acquisire del know-how da implementare all’interno della propria azienda.

Un’Acquisizione Strategica

Nel mondo delle memorie DRAM Micron ha siglato l’accordo di acquisto di Elpida, principale fornitore di memorie DRAM di Apple e che diventerà, molto probabilmente, una sussidiaria dell’azienda statunitense. I termini dell’accordo parlano di una somma totale di 2.5 miliardi di dollari suddivisi rispettivamente in 750 milioni in azioni e pagamenti per un totale di 1.75 miliardi di dollari fino al 2019. Elpida, pur avendo grossi acquirenti di memorie DRAM come Apple, ha al momento circa 1.89 miliardi di dollari di debito e una situazione di gestione di bancarotta aperta all’inizio dell’anno.

“Micron’s sponsorship of Elpida will enable stable payment of creditor claims and help to streamline approval of the reorganization plan by the creditors and the Tokyo District Court. Joining with Micron also delivers a clear advantage for Elpida’s customers, suppliers and employees,The transaction is a strong testament to the value of Elpida’s technologies, products and people, and it will result in a combined organization that can best serve customers with broader memory solutions, strength and scale.”

Con l’acquisizione di Elpida, Micron potrà vantare lo stabilimento per la produzione di DRAM a 300mm situato presso Hiroshima ed inoltre anche il 65% della proprietà di Rexchip, azienda acquisita da Elpida, oltre a un 24% di Rexchip con la proprietà di Powerchip Technology Corporation quindi in totale l’89% di Rexchip. Insieme queste 2 aziende riescono a produrre circa 200000 wafer da 300mm al mese e questo comporterà ad un aumento del 50% della capacità produttiva odierna di Micron. Crediamo che tutto ciò comporterà, soprattutto per Micron e anche i grandi acquirenti di memorie DRAM, la possibilità di avere a disposizione un grande produttore mondiale con grande capacità produttiva e migliori possibilità nei campi di ricerca, sviluppo e di condivisione del know-how. Al momento Samsung risulta il numero uno al mondo nel settore delle memorie, quindi questa acquisizione può risultare strategica anche in vista concorrenziale e permettere ad aziende del calibro di Apple di rifornirsi solamente da un unico produttore.

Link | DigiTimes

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273