Top

Motorola Moto X: Scratch Test ok, Quanto Costa il Made in Usa e Sensore Da 10.5 Megapixel

motox_scratch_test-638x425

Uno smartphone che forse ha sorpreso molti, non molto per le specifiche, ma sicuramente per il design super personalizzabile, è il Motorola Moto X, smartphone Co-prodotto con Google che, come ben sappiamo, ha acquisito recentemente la nota azienda produttrice di smartphone. Tuttavia il Motorola Moto X è stato recentemente sottoposto ad uno scratch test dai soliti redattori di Phone Buff che ormai amano questo tipo di prove.

Sopravvissuto!

Nella giornata di ieri vi abbiamo mostrato lo scratch test a cui è stata sottoposta la scocca dell’iPhone 5S color Oro che probabilmente arriverà insieme alle altre varianti il 10 settembre. I risultati ottenuti dallo smartphone di Cupertino sono stati più che imbarazzanti, lasciando la scocca quasi completamente nuda della propria vernice oro. In ogni caso lo scratch test a cui è stato sottoposto il Moto X è sostanzialmente lo stesso dell’iPhone, con l’unica differenza della chiave sostituita alle monetine. Se iPhone ha perso vernice già a l primo colpo, Moto X pecca solamente in piccola parte nella scocca posteriore. Graffiando con la chiave, infatti, viene via la parte “plastica” della scocca, lasciando, però, sempre ben rifinito lo smartphone.

Continuando il test, nemmeno delle martellate sul fronte e sul retro dello smartphone sono riuscite a mandarlo in pensione: graffiando con un coltello la scocca, questa ha resistito in modo eccellente agli urti. Tuttavia, secondo noi, si sarebbe dovuto approfondire maggiormente la resistenza dello schermo a questi tipi di contatto: siamo sicuri che sarebbe stato molto più interessante. E voi cosa ne pensate?

Link| Phone Arena

Moto X: Sensore Da 10.5 Megapixel OmniVision

Moto X è uno degli ultimi smartphone presentati e porta con sé novità assolute, tra cui anche una nuova fotocamera dotata di sensore da 10.5 megapixel prodotto da OmniVision. Andiamo a vedere quali sono le principali caratteristiche tecniche.

hero-moto-x-07-645x372

10.5 Megapixel Di Qualità

Il nuovo smartphone di Motorola, Moto X possiede un sensore che a detta degli addetti ai lavori permette di scattare ottime fotografie in situazione di scarsa luce ed utilizza la tecnologia Clear Pixel. Il sensore da 10.5 megapixel presente sul Moto X è prodotto da OmniVision ed è denominato OV10820. Secondo i dati rilasciato da OmniVision stessa, la nuova fotocamera permetterà al Moto X di offrire migliori fotografie in condizioni di scarsa luce, grazie al sensore da 1/2.6 pollici e pixel di dimensioni da 1.4 micron.

Le dimensioni dei pixel, infatti, sono superiori anche a quelle del Samsung Galaxy S4, il quale ha un sensore da 13 megapixel con pixel da 1.1 micron, ma questi numeri non si avvicinano minimamente alle dimensioni dei pixel presenti sulla fotocamera UltraPixel dell’HTC One. Il sensore è accompagnato dal chip OV660 che permette di convertire le immagini RAW scattate con il filtro RGBC nello standard Bayer.

Il chip OV660 supporta fino ad immagini di dimensioni pari a 20 megapixel e ciò permette già di pensare ad un futuro in cui le fotocamere degli smartphone raggiungeranno risoluzioni impressionanti. La fotocamera del Moto X, infine, permette di registrare video fino a 30 frame al secondo a 10.5 megapixel e riprendere video a 1080p (Full-HD) a 60 frame al secondo.

Questi numeri sono veramente promettenti per il futuro e dimostrano come già oggi, nell’arco di un anno, si sia riusciti a raggiungere livelli strabilianti sia per quanto riguarda le riprese video e le fotografie che la risoluzione dei sensori degli smartphone. Cosa ne pensate?

Link | Engadget

Moto X: Quanto Costa Il “Made In USA”?

Il nuovo Moto X è finalmente arrivato sul mercato statunitense e dopo i primi “teardown”, IHS ha stimato i costi di produzione che deve sostenere Motorola per poter porre sul nuovo dispositivo la scritta “Assembled in the USA”. Andiamo a vedere in dettaglio.

moto-x-open-mic

Made In USA VS Made In China

Tutti coloro che possiedono uno smartphone sapranno che la maggior parte di quest’ultimi è assemblata in paesi orientali. La delocalizzazione delle fabbriche, in questi ultimi anni, è stata al centro dell’attenzione di paesi europei, tra cui anche l’Italia, ma anche degli Stati Uniti. Adesso, però, alcune aziende stanno ritornando a produrre in Europa ed anche negli USA visto l’aumentare dei costi di produzione in paesi come la Cina, in cui è necessario anche sostenere costi di spedizione elevati.

Il nuovo Moto X è il primo smartphone completamente assemblato negli Stati Uniti. Secondo IHS, il costo di assemblaggio richiede, mediamente, circa 4 o 5 dollari in più sul prezzo di ogni smartphone. I primi “teardown” hanno messo in evidenza che il telefono costa complessivamente circa 221$ e Motorola dovrebbe spendere all’incirca 12$ solamente per l’assemblaggio.

IHS sottolinea che il telefono, se fosse stato prodotto in Asia, sarebbe costato leggermente di meno per quanto riguarda la fase di assemblaggio. Basta pensare al fatto che assemblare il nuovo Galaxy S4 costa 8.50$, mentre per l’iPhone 5 vengono spesi circa 8.00$. Con una spesa leggermente inferiore, Motorola non avrebbe potuto porre sul nuovo Moto X la scritta “Made in America“, che, specialmente negli Stati Uniti, permette di attirare una più vasta clientela.

IHS tende a sottolineare, però, che i costi calcolati non potrebbero riflettere quelli reali di Samsung ed Apple, ma è noto che assemblare in Cina ha un costo inferiore rispetto agli Stati Uniti. La strategia di Motorola e Google è quella di sottolineare come il nuovo Moto X sia un prodotto realizzato negli Stati Uniti e che ha riportato alcuni posti di lavoro che, negli scorsi anni, si erano spostati in Cina. Cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273