Top

#Natalesoft: Videogame, Soft Drink Ed Ai. Bi.

Manca solo un giorno e l’atmosfera del Natale ci ha già contagiato! Non siamo gli unici però a sentire il Natale, ad avere addobbato casa e ad andare in giro canticchiando Jingle Bells per la strada…

In questi giorni siamo venuti a sapere di una raccolti fondi molto speciale che ha visto coinvolti videogames, lattine vuote e bambini bisognosi. Di cosa stiamo parlando? Dell’idea di coniugare tecnologia, spirito natalizio e divertimento che è stata le ricetta vincente per creare una serata particolare in cui presentare i soft drink della gamma Lemonsoda e donare i proventi di una raccolta fondi su eBay ad Ai. Bi. Amici dei bambini. Vediamo ora insieme i dettagli di questa bellissima iniziativa, decisamente un bel modo di passare la vigilia di Natale, non trovate?

natalesoft

Atmosfera Natalizia, Videogames E Divertimento Per Un #NataleSoft

La tecnologia, oggi, è presente ovunque e permette di connettere persone sparse per il mondo tramite un semplice click, che sia attraverso una mail, un messaggio su WhatsApp, uno status su Facebook, una foto su Instagram… siamo tutti connessi.

Il mondo dei videogames, in modo particolare, si è evoluto rapidamente non solo a livello grafico, ma anche per quanto riguarda la concezione del gioco stesso. Molti addetti ai lavori, infatti, hanno sottolineato un netto cambiamento in questi ultimi anni. Riuscire a coniugare la passione per i videogames allo spirito di Natale è stata l’occasione per mostrare come la tecnologia unita ad una gamma di soft drink del Gruppo Campari (come Lemonsoda, Pelmosoda, Mojitosoda  e Pinacoladasoda)  possano essere utili per contribuire ai progetti di Ai. Bi. Amici dei bambini, che da quasi trent’anni lavora in tutto il mondo con l’obiettivo di garantire a ogni bambino il diritto a una famiglia.

wii natalesoft

Jacopo Rondinelli, artista milanese, ha realizzato delle vere e proprie sculture ricavate dalle lattine dei softdrink della suddetta gamma con le quali è stato addobbato un albero di Natale che rimarrà esposto da Presso in via Paolo Sarpi 60 a Milano.

Le palle di Natale, al cui interno vi sono le sculture di Rondinelli, sono state raccolte in un’asta eBay, che si è già conclusa, e tutti i soldi ricavati verranno donati ad Ai.Bi. Amici dei bambini. Qui si va oltre il riciclo, quando le lattine vuoto diventano arte e, in più, arte che fa del bene ed aiuta una causa nobile come questa.

Cosa ne pensate di questa iniziativa? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273