Top

Navigazione Anonima Sicura via Browser: Con The Cloak

Oggi voglio parlarvi un servizio veloce e molto interessante per la navigazione in anonimato.

Un mantello per restare anonimati: The CloaK

Nella prassi, anche ora, la maggior parte di noi naviga  in modo non anonimato.  Si è collegati direttamente al server che si visita (www.ziogeek.com ad esempio).

In questo modo però chiunque dotato di un minimo di conoscenze tecniche, o il sito stesso, può risalire all’ IP esterno di rete del vostro computer e scoprire, ad esempio, con quale provider siete connessi e la geolocalizzazione della macchina.

C’è di più preoccupante:

Se il sito malintenzionato vi lascia un cookie installato nel vostro browser può letteralmente “tracciarvi”e scoprire quali pagine visitate e poi magari passare queste informazioni ad altri intermediari.

E anche  il vostro datore di lavoro  potrebbe avere un proxy configurato nei vostri PC di lavoro,  attraverso cui è possibile registrare qualsiasi accesso fate, ogni sito che visitate, ogni download effetuato.

Allora cosa fare?

 Ecco allora che c’è bisogno di The Cloak ( il mantello), che si interpone tra il vostro computer e quelli visitati crittografando i dati.

Impedisce ai siti web visitati di scoprire chi sei ed è possibile utilizzare il protocollo standard SSL per crittografare tutte le comunicazioni dal vostro browser, in modo che nessuno sappia dove state navigando.

The Cloak si avvale dello standard SSL (Secure Socket Layer) che è incorporato nella maggior parte dei browser web.

Nessun software aggiuntivo è necessario, basterà  Mozilla / Firefox,  o Microsoft Internet Explorer (non ho testato ancora con Chrome).

Attualmente ci sono probemi nel funzionanemento con i sitemi Mac. Guardate comunque la pagina dedicata.

l’aspetto interessante è che prima di navigare in anonimato è possibile configurare alcuni settaggi, come l’abilitazione o meno di codice javascript, di java o la possibilità di filtrare i messaggi pubblicitari(banner).

Dalla home del sito, quindi, basterà cliccare sul pulsante surf!, decidere cosa configurare e premere il pulsante start surfing.

Buona navigazione in anonimato :)

Leggi anche come usare Gpass è un’utility avanzata,  che attaverso la tecnica del tunneling, è in grado di cifrare i vostri dati online; un metodo altrettanto valido per evadere i firewall aziendali.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273