Top

OpenBook, I Segreti Degli Utenti Di FB Diventano Pubblici

Ritorniamo ancora una volta su un tema molto dibattuto, la privacy di Facebook. Tranquilli, non abbiamo intenzione di mostrarvi come proteggere i propri dati personali su Facebook.

Questa volta vi presentiamo qualcosa di tanto curioso quanto raccapricciante: si chiama OpenBook (libro aperto, e la dice già lunga sul suo scopo) ed è un sito web facebook based che mostra al pubblico ludibrio una banca dati immensa sulle frasi e le rivelazioni privatissime degli utenti del più famoso social network.

Sai mantenere un segreto? Su Facebook diventa difficile

Con OpenBook possiamo toccare con mano il limite tra tecnologia e gossip. Non di personaggi pubblici, ma di gente comune. Adulti, ragazzini, uomini e donne. Tutti inconsciamente investiti dalla macchina ruba-privacy di Facebook.

Per accedere a OpenBook, non dobbiamo far altro che entrare in questa pagina:

http://youropenbook.org/

Un sito, come abbiamo detto, graficamente simile a Facebook che però offre la possibilità, grazie ad un particolare motore di ricerca focalizzato sugli aggiornamenti del portale sociale, di scoprire tutti gli aggiornamenti divulgati dagli utenti poco attenti alla privacy.

Attenzione, perché nominanti o nominati, possiamo comparire anche noi. E le cose che si scoprono lasciano veramente di stucco: ragazze che fanno sapere al mondo di aver perso la verginità, persone che criticano pubblicamente istituzioni o persone pubbliche (rischiando di incorrere in reati penali), giovani che citano fatti di vita privata di amici e conoscenti.

Tutto questo potrebbe far sorridere, ma vogliamo mettervi in guardia dal pesante rischio che si corre: Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha promesso un netto miglioramento della gestione dei dati personali.

In realtà, però, c’è ben poco da fidarsi: Facebook sta divulgando in maniera del tutto illegale foto, informazioni private e persino dati anagrafici degli utenti e pochi utenti hanno effettivamente preso atto del problema.

Ma i fondatori di OpenBook stanno andando oltre: il loro nuovo progetto è Diaspora, un social network anti-facebook in cui la privacy verrà messa al primo posto. Come andrà a finire questa interminabile telenovela di Facebook?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273