Top

Pad Transformer 300: Asus Riscalda la Minestra

Al Mobile World Congress di Barcellona di quest’anno sembra che la Asus abbia deciso di farsi notare il più possibile per le nuove proposte, dopo aver parlato settimana scorsa del Padfone, lo smartphone che può essere direttamente inserito all’interno di un tablet e che può diventare anche un notebook con l’aggiunta di una tastiera, e del Transformer Infinity  torniamo oggi a parlare della casa taiwanese per un altro ibrido.

Se ne è letto moltissimo sui vari siti specializzati in questi giorni, facciamo quindi il punto della situazione.

Pad Transformer 300: Asus Riscalda la Minestra

ASUS infatti ha appena annunciato una versione blanda e di bassa fascia del Prime Transformer: il Pad Transformer 300, che sarà presto in commercio e ancora prima obsoleto, ma che dovrebbe essere molto più accessibile, a livello di prezzi, rispetto ai suoi comprimari. Per quello che si è letto nelle varie review di chi era presente al MWC, le uniche differenze sono che offre un’ampia scelta di colori diversi (blu, bianco e rosso) ed un normalissimo display da 10,1 pollici (con la scelta opzionale del LTE) con risoluzione di 1280×800 e retroilluminazione LED, niente a che vedere con il Super IPS dell’originale e dell’Infinity, ma se significa avere un prezzo notevolmente ridotto… insomma, perchè no.

Lato hardware troviamo  un processore quad core con chip NVidia Tegra3, una capacità di memoria fissa che parte da 16 GB, espandibile attraverso micro SD, e un 1 Gb di RAM e una batteria che pare promettere bene, fino a 10 ore di durata che aumentano a 15 quando il Pad è inserito nel dock opzionale, la tastiera. Sarà disponibile, non si hanno ancora le date precise ed i prezzi, nelle versioni Wi Fi, 3G e LTE.

Abbiamo poi, lato media, un fotocamera da 8 megapixel HD e una fotocamera frontale da 1,2 megapixel e, per completare il tutto, sul device abbiamo un sistema Android 4.0 (con lievi personalizzazioni di ASUS) viene eseguito nel modo migliore proprio come fa il Prime Transformer.

Non si sa ancora quando sarà disponibile e le notizie degli ultimi giorni sembrano far assestare il prezzo intorno ai 400 dollari, niente male visto che per gli altri due prodotti si parte dallo sborsare duecento dollari in più solo per la versione base. Se volete dare un’occhiata, ecco una video review del Pad Trasformer 300 direttamente dallo stando MWC della Asus.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273