Top

Partizionare Il Disco Rigido Con Partition Master

Il nome è quello di un software sconosciuto. Ma certamente tutti voi conoscete il suo predecessore, il “mitico” Partition Manager che ha modifica la tabella partizioni di migliaia e migliaia di pc in Italia e nel mondo.

Da oggi il celeberrimo software di EASEUS cambia nome in Partition Master, di cui vi presentiamo la versione gratuita Home Edition in lingua inglese. Certamente il miglior prodotto freeware in circolazione, assieme a GParted, per partizionare il proprio disco rigido.

Partition Manager cambia nome

Come tutti i software di partizionamento, Partition Master (o Partition Manager, se preferite ancora chiamarlo così) permette di creare, rimuovere, formattare e ridimensionare partizioni nei più svariati formati; per citarne alcuni, FAT, NTFS, Ext4.

La nuova versione offre però nuove funzionalità, ed in particolare ha incluso il supporto ai volumi GPT e la possibilità di recuperare dati cancellati dal disco (es: partizioni rimosse) e anche copiare l’intero disco (backup).

Queste ultime due funzioni sono presenti grazie a due utility incluse nel software. Partition Master è semplice da usare e ha un’interfaccia praticamente identica ai suoi più popolari concorrenti, tra cui Acronis Disk Director, Partition Magic e GParted.

Sono sicuro che potrà essere utile a molti utenti di ZioGeek (che con un plebiscito hanno richiesto recensioni di software freeware nel nostro sondaggio), pur ricordandovi che per Windows esiste un tool immediato (Gestione Volumi) per modificare le partizioni e che per soluzioni più avanzate esiste il cd Hiren’s Boot (che comprende anche il programma della EASEUS).

Per scaricare Partition Master (11 mb):

Download | EASEUS Partition Master Home Edition

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273