Top

PayPal Affida Agli Hacker Il Controllo Della Sicurezza Del Nuovo Sito

Il “lavoro” degli hacker spesso non può definirsi davvero lavoro, visto che sono cose che vengono fatte solo per passione e/o per aiutare una comunità e spesso anche per recare danni ai nostri computer.  Ormai in rete sono tantissimi gli hacker che giornalmente creano, distruggono, entrano in decine di computer senza farsi accorgere, rubano password, creano hack e molto altro ancora. A volte sono amati, a volte odiati. Certamente hacker come pod2g, celebre per aver reso possibile l’ultimo jailbreak su iDevice, saranno tanto amati quanto odiati. Sicuramente saranno amati da tutti gli usufruitori dei jailbreak e saranno nello stesso tempo odiati da tutti i dirigenti e i capi Apple.

A Volte Possono Essere Molto Utili

La svolta arriva da PayPal, la famosa carta ricaricabile utilizzabile per acquistare in rete con tutta sicurezza.  Negli ultimi giorni l’azienda in questione ha annunciato una riprogettazione del proprio sito internet e ha affidato l’incarico a dei “ricercatori nel campo della sicurezza”, ovvero più comunemente hacker, per cercare eventuali falle nel sistema di sicurezza del sito. Ovviamente PayPal darà una ricompensa a chi riuscirà a trovare una falla nel sistema un pò come è stato quest’anno quando al Pwn2Own Chrome è caduto in 5 minuti.

In pratica l’hacker verrà pagato se riuscirà a trovare dei bug all’interno del sistema di sicurezza: una volta trovato, se ce ne sono, l’hacker dovrà solamente inviare tramite un questionario online criptato la falla scoperta. Questa sarà analizzata dal team di esperti di Michael Barrett, CEO di PayPal, i quali valuteranno la grandezza della falla e decideranno a quanto far ammontare i pagamenti agli hacker. Non è la prima azienda che si rivolge agli hacker per trovare delle falle nei propri sistemi. Ricordiamo Mozilla che alcuni anni fa pagò fino a 3mila dollari per ogni bug ritenuto importane all’interno del proprio browser Firefox. Voi cosa ne pensate di questa proposta lanciata da PayPal? E’ una buona trovate per migliorare ulteriormente la sicurezza del proprio sito?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273