Top

TechNews Dicembre: App Store per Pebble, FB Video e Instagram Direct

E’ probabilmente uno degli smartpwatch più quotati, sia per il prezzo, che per la compatibilità, che per le funzioni che esso permette di svolgere. Parliamo del Pebble, lo smartwatch più amato e venduto tra gli utenti: a rafforzare la sua già imponente diffusione, ci penserà, come sostiene lo stesso team di Pebble, uno store di applicazioni dedicato che arriverà nei primi mesi del 2014.

Un App Store Tutto Suo

pebble2f0a6577

 

Lo store, annunciato dal team Pebble, sarà ovviamente integrato all’interno dell’app già presente su iOS e Android e conterrà inizialmente solo applicazioni gratuite che, poi, in futuro, potranno diventare a pagamento in base all’andamento di questa nuova iniziativa proposta da Pebble e co.

Il nostro scopo è quello di soddisfare le esigenze della maggior parte dei nostri utenti e siamo ansiosi delle nuove idee che saranno implementate nel servizio dalla community di terze parti.

Così come sul Play Store, Marketplace e App Store, anche lo store delle applicazioni di Pebble sarà diviso in varie categorie in modo da poter facilitare agli utenti la navigazione e il conseguente download delle applicazioni. Un ulteriore passo avanti, dunque, per quello che era un semplicissimo progetto nato quasi per gioco su Kickstarter e che in pochissimi giorni è riuscito ad ottenere un successo clamoroso tra tutti coloro che si sono recati sulla nota piattaforma di crowdfunding.

Facebook: Arrivano I Video Pubblicitari

Tutti coloro che possiedono un sito, o comunque per sentito dire, sapranno sicuramente che il web è basato tutto sulle pubblicità e sul traffico generato dai banner: ogni sito web che deve sostenere delle spese ogni mese possiede dei banner che di sicuro permettono almeno il coprire delle spese in uscite, a meno che non si tratta di siti web che generano migliaia di visite ogni giorno (questi riescono ad intascare giornalmente anche un bel po’).

In ogni caso Facebook ha da poco annunciato l’arrivo di pubblicità video nella home di ogni utente e vediamo nel dettaglio di che si tratta.

Pubblicità “Premium”

capture

 

Come gli stessi sviluppatori di Facebook hanno affermato, la nuova pubblicità che sarà presente sul social network più cliccato del web è sicuramente dedicata ad un’utenza “premium”. Cosa si intende?

Le major cinematografiche e discografiche potranno approfittare di questo genere di pubblicità per dare visibilità ai propri contenuti. I nuovi “banner” infatti, saranno in formato video presenti nella maggior parte delle home degli utenti (inizialmente solo una cerchia ristretta di utenti al fine di testare le funzionalità del servizio): il video partirà automaticamente non appena si navigherà sulla pagina.

Il bello, però, è che il suono del video lo sentiremo solamente se interessati, dunque la navigazione non è per niente intaccata da questi nuovi “banner” che a molti potrebbero apparire più invasivi di altri.

Instagram: Arriva Il Pulsante “Instagram Direct”

La Instagram mania sembra essere diventata una vera e propria malattia (infettiva, oserei dire) e gli utenti iscritti alla nota piattaforma sono in continuo e costante aumento: è diventato impossibile, oggi, andare ad una cena, ad un museo, o anche in casa, e in bagno e scattarsi una foto e riempirla di hashtag in modo da poterla condividere e farla visualizzare ai nostri amici.

Arriva, però, una grande novità nell’applicazione di Instagram per iOS e Android (su Windows Phone  arriverà a breve): si tratta di Instagram Direct che permetterà di condividere le proprie foto solo con un numero ristretto di amici.

L’amore Per La Privacy

instagram_direct_spec

 

Stanchi di condividere i vostri momenti con tutti coloro che vi seguono su Instagram? Bene, è arrivato proprio alcuni minuti fa l’aggiornamento di Instagram che introduce la funzione Direct che, in sintesi, permette di condividere le proprie foto e video solamente con una cerchia ristretta di amici a nostra scelta (fino ad un massimo di 15 persone): con questa funzione saranno possibili, comunque, lo scambio di mi piace, i commenti e via discorrendo.

Una sorta di “ritorno alle origini” e alla tanto chiacchierata Privacy di cui oggi si parla molto spesso. Come dicevamo, l’aggiornamento è disponibile solo su Android e iOS in quanto su Windows Phone la funzione pare sia ancora in fase di testing: e voi? L’avete già provato?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273