Top

PhotoSharing con Floggia: il Fondatore Ha 19 Anni

Avevo letto con interesse l’intervista su The Next Web a Miguel Kudry, il 19enne fondatore venezuelano del sito di Photo Sharing Floggia.com il cui nome gioca sulla parola spagnola fotoblog, spesso abbreviata nel gergo in flog, negli scorsi giorni il sito è stato decisamente aggiornato e sono state integrate tante nuove funzionalità, vediamo insieme cosa offre questo sito e quali sono le novità apportate nei nuovi aggiornamenti.

PhotoSharing con Floggia: Ennesimo Social Network?

Una volta creato un account su Floggia, ovviamente gratuito, il primo step è quello di creare un proprio profilo con tutti i dati comuni (nick name, foto e piccola biografia) ma anche con delle impostazioni avanzate che piaceranno probabilmente a tutti quegli utenti per cui la fotografia non è un semplice hobby della domenica. È possibile infatti scegliere se visualizzare o meno i dati EXIF, scegliere tra due impostazioni di visualizzazione, e determinare quale forma di una Licenza che si desidera utilizzare per le vostre foto, se presente.

Il sistema di caricamento delle foto è molto veloce, ti permette di caricare più file contemporaneamente (se in formato .jpg) e non c’è limite al numero di fotografie che puoi caricare sul tuo account, al contrario di altri siti. L’unico limite presente è quello del peso per singola foto, ma essendo un limite imposto a 25 MB ognuna difficilmente questo va a significare una grande restrizione.

Miguel Kudry, nella sua intervista, è molto interessato a mettere l’accento sul fatto che i punti forti di Floggia siano la sua semplicità d’uso e la sua intuitività. E’ possibile personalizzare le nostro fotografie aggiungendo un titolo ed una descrizione per ognuna di esse, è un pò scomodo il fatto che per aggiungere tag o per modificare le impostazioni e la licenza delle singole foto dobbiamo aprire ogni immagine, ma il progetto è ancora in via di sviluppo, sicuramente questi particolari saranno presto migliorati.
Fondamentale è anche il raggruppare le tue fotografie per cartelle, questo tipo di contrassegno permette agli altri utenti di trovare più facilmente le tue foto, attraverso i tag che le contraddistinguono, e le mantengono chiaramente organizzate all’interno del tuo account. Inoltre il sito rende molto facile per gli utenti di esplorare le foto interessanti e scoprire altri fotografi, le cui foto appaiono sulla pagina “Interessante“, classificate in base ad un algoritmo che calcola il loro tasso ‘d’interesse’ in base al comportamento degli stessi utenti.
Naturalmente Floggia è anche un Social Networke ci sono diversi modi per interagire con gli altri utenti presenti sulla piattaforma, è possibile seguire determinati fotografi, commentare le loro fotografie e aggiungerle tra i tuoi preferiti.Sono visibili con un solo colpo d’occhio sul tuo profilo tutte le tue preferenze: gli utenti che ti seguono e quelli che segui, le tue preferenze, il numero di foto che hai caricato attualmente sul tuo account e altro ancora, proprio come tutti gli altri Social Network. Floggia è attualmente gestito esclusivamente da Miguel che di certo non è un ragazzo che sta con le mani in mano, sono già state attivate delle innovazioni e degli aggiornamenti sul sito, dedicheremo presto un articolo di approfondimento a queste nuove caratteristiche.

Link | Floggia

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273