Top

Picnik: Chiude Il Sito Per Modificare Le Foto

Quante volte avete inserito delle foto on line? Molto probabilmente, però, prima di postarle nel mondo virtuale vorrete renderle particolari. Il web, fortunatamente, vi consente di trovare delle facili applicazioni che in pochi istanti faranno divenire la vostra foto perfetta e particolare. Non dovrete, quindi, necessariamente utilizzare del software specializzati come Adobe Photoshop. Molti utenti, utilizzanoil noto sito denominato Picnik per modificare le proprie foto, creare collage, applicare le figure su oggetti e molto altro.

La maggior parte delle persone trovano davvero soddisfacente il servizio rilasciato da Picnik. Non tutti sanno che questo famoso portale è stato acquistato dall’azienda di Mountain View, stiamo parlando di ovviamente di Google. Nel marzo 2010, la nota casa decise di mettere le mani su questo servizio, ma il sito internet dopo soli due anni di vita chiuderà i battenti. L’ultimo giorno del portale sarà il 19 Aprile, manca dunque poco tempo alla definitiva fine del servizio. Come mai Google ha deciso di chiudere questo sito?

Picnik integrato in Google+

Alcuni potranno pensare che il servizio non dava i risultati sperati, ma non è questa la reale motivazione. Picnik è un portale molto visitato e apprezzato dagli utenti, che dovranno subire un duro colpo nel veder chiudere una delle migliori pagine che consentiva la modifica di immagini.

In realtà, Google integrerà Picnik nel suo, ormai famoso, Google Plus. Sul social network è già presente la possibilità di editare le fotografie attraverso il Kit Creativo: è proprio qui che Picnik entrerà a far parte. Per continuare ad utilizzare gli strumenti del noto sito web dovrete, dunque, far parte del network di Google+.

Il dispiacere non solo colpisce le persone che sfruttavano il servizio, ma spiazza coloro che possedevano un account Premium . Nessuna paura, Google offrirà il totale rimborso. Per scaricare i propri lavori, si potrà usare lo strumento Picnick Takeout. Infine, una buona notizia: fino allo scadere dei suoi giorni, Picnik Premium sarà gratuito per tutti.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About

La mia passione nasce da un preistorico IBM. Dopo di lui (si, lui, il mio PC non era un semplice oggetto) ogni cosa in grado di emettere “BIP” riusciva ad attirare il mio interesse (ad esclusione dell’odioso antagonista di Willy il Coyote).
Mi sono formata presso la New Media Art and Design School di Napoli, studiando in modo approfondito Grafica, Web Design e SEO Copywriting.

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti

2 Risposte su “Picnik: Chiude Il Sito Per Modificare Le Foto”

  1. Alternative a Picnik Per Modificare Le Proprie Foto - ZioGeeK on gennaio 26th, 2012 13:00

    [...] bocca degli utenti. Nei giorni scorsi vi abbiamo già raccontato che purtroppo Google ha deciso di chiudere il famoso sito Picnik che consentiva di modificare foto e immagini in pochi semplici click. Il portale era molto amato e [...]

  2. Facebook e la coerenza « Nelle mani di un bambino on gennaio 26th, 2012 17:29

    [...] Ieri ho saputo che Picnik, il famoso sito di editing foto, chiuderà i battenti il 19 Aprile. La notizia non mi ha lasciato del tutto indifferente (più in basso scoprirete perché), tuttavia c’è da dire che non scomparirà del tutto, ma verrà integrato in Google Plus. [...]

Lascia il tuo segno, lascia la tua impronta, lascia un commento :D





Bottom