Top

Privacy Di Facebook: Come Impostarla In Modo Sicuro

Sebbene il fondatore di Facebook abbia recentemente ammesso le colpe nella gestione della privacy degli utenti, sono ancora molti gli scettici a riguardo, quelli che si sentono insicuri o che temono pubblicando su FB di dare in pasto a chissà chi notizie e dati personali. Per tutti coloro che giustamente si pongono questi dubbi, vediamo oggi che strumenti abbiamo a disposizione per verificare quanto è sicuro il nostro account Facebook ed eventualmente per migliorarne la protezione della privacy.

Vediamo come gestire la privacy di Facebook

Prima di tutto dobbiamo sapere che le impostazioni della privacy sono ad oggi oltre 170, dopo gli ultimi aggiornamenti della privacy di Facebook. anche se è prevista una semplificazione nei prossimi mesi, perciò al momento è al quanto difficile verificare manualmente che tutto sia impostato nella maniera migliore.

La prima cosa da fare è verificare il livello di privacy in una scala da 0 a 10, intanto per avere una panoramica di come sia messo il nostro account e di come gli altri possano trarne informazioni.

Lo strumento per fare questa verifica è ProfileWatch, dove si deve semplicemente inserire l’url del nostro profilo per ottenere una valutazione del livello di privacy.

Una volta visualizzate quali sono le informazioni pubbliche da rendere private, non ci resta che procedere. Anche in questo caso utilizzeremo un tool, che oltre a segnalarci le impostazioni da modificare, ci offrirà un link diretto per correggerle laddove necessario.

Si tratta di ReclaimPrivacy. Il funzionamento di quest’applicazione è semplicissimo:

  • portiamoci alla pagina web di ReclaimPrivacy;
  • troveremo un link “scan for privacy”, è un bookmarklet che dovremo aggiungere ai nostri preferiti
  • a questo punto andiamo nella pagina delle impostazioni della privacy del nostro account Facebook
  • ora dai preferiti clicchiamo il bookmarklet “scan for privacy” che avevamo aggiunto prima
  • visualizzeremo una serie di impostazioni da modificare qualora siano indicate come “insicure”

Una volta settate le impostazioni nel modo migliore, potremo essere abbastanza sicuri che saremo solo noi e i nostri amici a poter accedere alle nostre informazioni personali, pur consapevoli che qualunque cosa si pubblichi sul web sarà sempre e comunque rintracciabile.

E tu cosa ne pensi? Che tipo di informazioni condividi su Facebook?

Aggiornamento: come promesso dal CEO del social network Mark Zuckerberg, sono state presentate le novità nella privacy di Facebook in un post sul blog ufficiale e in un’apposita pagina di guida alla privacy.

Si tratta sostanzialmente di novità che riguardano la creazione di menu semplificati per la gestione delle impostazioni della privacy, il che dovrebbe consentire agli utenti un più facile controllo su quali dati condividere e quali mantenere visibili solo ai loro amici. E’ sicuramente un passo avanti, ma c’è ancora molto da fare…

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273