Top

Project Glass Explorer Edition: L’Occhiale Da 1500$

Ormai sembra che la realtà aumentata sia molto vicina e che le tecnologie diventino parte integrante di ogni secondo della nostra vita. Con il progetto Google Glass, l’azienda di Mountain View vuole creare una nuova tipologia di devices “wearable” e che permettano di registrare e mantere con sè ricordi che altrimenti sarebbero persi. Con una fotocamera, integrata negli occhiali, potremo registrare ogni singolo episodio, momento della nostra vita. Andiamo a vedere in dettaglio.

Un Nuovo Modo Di Vedere Il Mondo

Durante il keynote di Google per la Developer Conference I/O, Sergey Brin, capo di Google è salito sul palco introducendo una “one more thing”, in stile Apple, alla conferenza. Infatti, Sergey Brin è salito sul palco indossando una dimostrazione del progetto, di cui avevamo parlato, Project Glass. Gli occhiali Google Glass Explorer Edition, sono il primo prodotto che l’azienda di Mountain View mostra al mondo e rende disponibile agli sviluppatori statunitensi presenti alla I/O per “soli” 1500$. Vogliamo sottolineare, però, che Google non rilascierà agli sviluppatori gli occhiali prima del 2013.

La domanda che vi starete ponendo riguarderà soprattutto l’impiego di questi occhiali “rivoluzionari”. Innanzitutto andiamo ad analizzare il design e l’hardware poichè, durante la conferenza è stato sottolineato come questi occhiali siano stati principalmente studiati per non interferire con le nostre attività quotidiane.

Da quanto riferito durante il keynote, gli occhiali dovrebbero pesare meno della maggior parte degli occhiali da sole. Il layout è studiato per essere gestito principalmente con la mano destra e in questa parte troviamo un touch pad per il controllo, un bottone per scattare foto o fare video con la fotocamera integrata e vi è un piccolo display che mostra informazioni nella parte superiore dei nostri occhi. Troviamo, all’interno di questo piccolo device, anche un microfono, un altoparlante, il giroscopio, accelerometro, bussola per comprendere anche “radios” per la comunicazione dei dati. In poche parole, l’occhiale di Google ci può fornire informazioni sulla nostra posizione e l’orientamento ovunque ci troviamo.

Per quanto riguarda l’utilità del Google Glass, durante il keynote sono stati fatti molteplici esempi riguardanti la vita di tutti i giorni. A quanto sembra, oltre alla possibilità di scattare foto e fare video, il device permetterebbe di effettuare Google+ Hangouts e live streaming video. Crediamo che questo progetto, pur essendo ancora in fase sperimentale, tra qualche anno potrà essere messo in vendita per il pubblico e certamente sarà interessante vedere come andrà ad integrarsi nell’interno ecosistema della nostra vita digitale. Cosa ne pensate? Vi sembra che Google voglia anticipare tutti i principali concorrenti presentando i Google Glass anche se in fase beta?

Link | cnet

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273