Top

RapidShare Rallenta la Velocità dei Download, Eccovi SlowShare

Ci sono stati alcuni momenti di panico iniziali in questi giorni perché, in un primo momento, sembrava che il servizio di Rapidshare fosse stato completamente sospeso e che qualsiasi file desse messaggio di errore, ma doveva trattarsi solo di un problema di natura tecnica e non un ulteriore stangata al movimento dei pirati informatici. Sono tempi duri per i pirati di nuovo millennio, dopo l’Addio a Megaupload, Megavideo e il ritirarsi nelle retrovie di tanti altri siti di hosting che hanno limitato moltissimi i propri servizi per gli utenti, è arrivato un altro duro colpo al mercato dei file illegali: Rapidshare tira il freno a mano.

RapidShare Rallenta la Velocità dei Download, Eccovi SlowShare

Tantissimi utenti si erano riversati su questo sito come api sul miele per il file sharing (non necessariamente illegale) proprio per l’effettiva rapidità del download, non sembrava vero di aver trovato un così degno sostituto di Megaupload, pensare che è sempre stato li sotto il nostro naso. I responsabili del sito si sono subito accorti della mole di nuovo traffico generato sulle loro pagine, ma la maggior parte dei nuovi utenti (tutti free) si era messa a scambiare file protetti da copyright (ma va?), per questa ragione la direzione ha preso una decisione impopolare ma necessaria: limitare la Velocità di Download per gli utenti free.

Ce ne siamo accorti presto che le cose con Rapidshare non funzionavano più come una volta, ora abbiamo la conferma dalle alte sfere grazie ad un post su Torrent Freak: la decisione di tagliare la velocità di download per gli utenti free è stata una scelta difficile ma necessaria per allontanare il più velocemente possibile tutta quella fascia di pubblico che è interessato solamente alla condivisione di file illegali e che, a fronte di performance molto ridotte, migrerà sicuramente verso altri lidi più ameni.

Devo onestamente dire che Rapidshare non è il primo sito di hosting che ultimamente va lento come un carro di buoi, in tantissimi casi la velocità di download resta stazionaria intorno ai 50 kbs, il che non si può certo dire ottimale per i file di grandi dimensioni che, ripeto, non devono per forza essere illegali. Mi capita spesso di scambiare file psd molto pesanti che non posso allegare a nessuna mail e che, di certo, non sono coperti da alcun copyright, che non sia il mio. Viva il nostro spirito di adattamento!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273