Top

Recuperare La Password Di Avvio E Del Bios Del Vostro Computer

Il sistema più sicuro per proteggere il proprio e amato computer da estranei che potrebbero mettervi mano su, è l’impostazione della password del BIOS, rendendo impossibile qualsiasi manomissione o avvio.

In pratica la password del BIOS viene chiesta prima che il computer si avvii, se non la si inserisce è impossibile usare il computer.

Ma se questa password viene dimentica? Esiste un modo per scavalcarla o cambiarla? Esistono due situazioni tipo, la prima che non potete accedere al solo menù del BIOS, la seconda è che non potete avviare il sistema operativo e accedere al menù del BIOS. Vediamo insieme come agire.

Recuperiamo la vostra Password

Prima situazione: Accesso Impossibile al solo menù del BIOS

Se riuscite ad avviare il sistema operativo presente, ma non riuscite ad accedere alle voci del BIOS esistono due modi di procedere. Il primo, molto semplice è provare a reinstallare o aggiornare il BIOS. Solitamente basta andare sul sito di supporto della scheda madre e scaricare l’eseguibile di aggiornamento del BIOS, ciò causerà una sovrascrittura del BIOS pre-esistente cancellando nella maggior parte dei casi la password precedente.

Se invece questo metodo non funzionasse (caso non molto comune) o usate Linux, quindi non avendo magari l’eseguibile per aggiornare il BIOS come visto prima, potete provare Cmospwd, un programma leggero con l’unico neo di non essere compatibile con schede madri particolarmente vecchie. Esiste comunque sia per Windows che per Linux. Una volta avviato basta digitare i seguenti comandi :

C:>cd bios
Per spostarsi nella cartella in cui avete messo il programma

C:>ioperm –i
C:>cmospwd_win

e se tutto è andato correttamente dovrebbe apparirvi la password in chiaro.

Seconda situazione: Impossibile accedere a qualsiasi funzione del computer

Anche qui esistono due modi di procedere. Il primo e consigliato è chiamare l’assistenza tecnica del vostro computer e affidarsi a loro. Altrimenti potreste armarvi di cacciaviti di precisione (con punte TORCS), tanta pazienza, un luogo pulito dalla polvere, stabile  e ben illuminato. E a quel punto giocare al piccolo chirurgo, aprire il vostro computer e rimuovere la batteria della scheda madre, che nel caso di un desktop è abbastanza banale. Nel caso di un portatile mi sento di consigliarvi nuovamente e calorosamente l’assistenza tecnica, perché solitamente per raggiungere la scheda madre di un qualsiasi notebook bisogna come minimo rimuovere tastiera, lettore CD, dissipatori vari e altri componenti. Non è per niente un operazione banale. Meglio chiamare l’assistenza tecnica per evitare danni maggiori al vostro notebook.

Link | Cmospwd

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273