Top

Retromarcia Apple: Non Rinunciamo alla Certificazione EPEAT

apple epeat

Non più tardi di una settimana fa avevamo annunciato con un nostro articolo che la Apple aveva detto addio alle’EPEAT, Electronic Product Environmental Assessment Tool, l’ente americano che certifica l’ecocompatibilità dei prodotti elettronici. Una decisione sofferta ma, avevamo ipotizzato, probabilmente da imputarsi al fatto che l’assemblaggio del Mac Book Pro Retina è basato sull’utilizzo di colle per la batteria, viti speciali e un pannello LCD che è fuso all’interno del coperchio, il tutto chiaramente incompatibile con le normative EPEAT.

Adesso la Apple sembra però fare marcia indietro attraverso una lettera di Bob Mansfield, senior VP of hardware engineering, che è stata  pubblicata direttamente sul sito ufficiale (trovate il link a fondo articolo), sembra proprio che la società di Cupertino sembra quindi del tutto intenzionata a non rinunciare alla certificazione EPEAT per i propri prodotti, cosa per altro comprensibile visto che la società ha sempre portato queste certificazioni come un vanto e ne ha fatto grande uso nelle campagne pubblicitarie.

Apple Non Rinuncia alla Certificazione EPEAT: Perchè?

Larga parte della decisione fatta dalla società è nata probabilmente dalla delusione e dal disappunto, che non ha risparmiato anche dure polemiche, che i fan dei prodotti della mela morsicata hanno dimostrato dopo aver appreso di questa decisione. Nella lettera è infatti rilevante proprio il primo passaggio in particolare, che dice:

Abbiamo di recente sentito diversi fedeli clienti Apple delusi nel sapere del fatto che avevamo rimosso i nostri prodotti dal sistema di rating EPEAT. Ammetto che è stato un errore. A partire da oggi, tutti i prodotti Apple aventi diritto sono di nuovo su EPEAT. […] Il nostro impegno per proteggere l’ambiente non solo non è mai cambiato, ma è oggi più forte che mai. […] Produciamo i più efficienti computer al mondo e la nostra intera linea di prodotto va al di là del restrittivo standard governativo ENERGY STAR 5.2. Nessun altro nell’industria può vantarsi di questo. Pensiamo che lo standard IEEE 1680.1 possa essere una forza ancora più grande per la protezione dell’ambiente, se aggiornato con progressi come questo. Questo standard, su cui il rating EPEAT è basato, è un importante livello di misura della nostra industria e dei suoi prodotti.

Dopo la pubblicazione anche il CEO di ERPAT, Robert Frisbee, ha annunciato con una lettera aperta anch’egli il ritorno dei prodotti Apple già esistenti nel rating compresa anche qualche new entry, a tutte le quali è stato possibile assegnare la più alta certificazione, la EPEAT Gold. Niente male.

Fonte | Apple

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273