Top

Riabilitare tutte le funzioni di Windows dopo l’infezione da virus

“Un virus ha infettato il mio computer e Windows sembra impazzito, non funziona più niente… Come posso fare?” Se frequentate i tanti forum di pronto soccorso virus presenti in rete avrete letto un messaggio del genere decine e decine di volte.

Come riabilitare il nostro PC dopo un virus

Purtroppo è una situazione molto ricorrente e di fronte alla quale utenti con poca dimestichezza col computer vanno totalmente nel pallone… E la prima cosa che fanno? Prendono la cornetta del telefono in mano e chiamano l’amico/parente di turno o ancora, si lanciano in una confusionaria ricerca sul web per trovare la soluzione al problema (magari tu che leggi sei arrivato qui proprio con una di queste ricerche). 😉

In questo articolo non parleremo di come rimuovere virus, cercando qui sul blog troverai svariati articoli che trattano questa tematica, ma approfondiremo la fase successiva alla rimozione di un virus, in particolare la fase in cui la rimozione è avvenuta in modo parziale, dato che sebbene il malware non sia più presente, permangono problemi sul nostro sistema.

Prima di procedere accertati di aver rimosso il malware che aveva infettato il tuo computer (se l’antivirus non funziona e non sai come fare, leggi la nostra guida per rimuovere virus quando l’antivirus non funziona). Una volta che avrai pulito il tuo sistema, se noti ancora dei malfunzionamenti, è il caso di ricorrere a Re-Enable, un tool apposito che si occuperà di riabilitare tutte le funzioni di Windows che un malware può avere in precedenza disabilitato.

Re-Enable è in grado di riabilitare:

  • il registro di Windows
  • il prompt dei comandi
  • il Task Manager di Windows
  • le impostazioni diìel ripristino configurazione di sistema
  • le opzioni cartella
  • il comando “esegui”
  • la funzione di pianificazione operazioni
  • il menu contestuale accessibile con un click destro su file e cartelle
  • Ms-Config (solo in Xp)
  • il pannello di controllo
  • la funzione “ricerca”

Re-Enable permette inoltre di:

  • scansionare, modificare e ripristinare il file di autorun (autorun.inf)
  • riparare le icone e lo sfondo presenti sul desktop
  • modificare il file hosts
  • gestire i servizi di sistema
  • gestire le impostazioni di rete
  • ripristinare gli attributi di file e cartelle
  • riparare i problemi di explorer.exe
  • rendere visibili drive nascosti
  • ripristinare la modalità provvisoria

E il bello è che con Re-Enable tutto questo è possibile farlo con un solo click, senza dover ripristinare una funzione per volta. E’ disponibile anche una versione portable di Re-Enable che non richiede installazione. Che aspetti a scaricarla e a copiarla nella pen drive per le emergenze?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273