Top

Rilasciato Il Codice Sorgente Di Photoshop 1.0.1

Recentemente Adobe ha deciso di rendere pubblica la consultazione del codice sorgente alla base della prima versione di Photoshop. Andiamo a vedere in dettaglio la storia di questo popolare software e come scaricare tutta la cartella zip contente l’intero codice sorgente.

box_and_disk1

Photoshop 1.0.1 Non Ha Più Segreti

pho·to·shop, transitive verb, often capitalized \ˈfō-(ˌ)tō-ˌshäp\

  1. to alter (a digital image) with Photoshop software or other image-editing software especially in a way that distorts reality (as for deliberately deceptive purposes)

Il successo di un software come Photoshop non ha confini, infatti, il nome di questa applicazione è entrato nel vocabolario quotidiano di milioni di persone. Il tutto ha inizio negli anni 80, quando due fratelli ThomasJohn Knoll iniziarono a sviluppare un’applicazione dedicata al disegno e alla modifica delle immagini. Inizialmente sviluppato per utilizzo personale, Photoshop è stato presentato al grande pubblico nel 1988, versione 0.87, e dopo le prime 200 copie vendute in bundle con lo scanner Barneyscan, i due fratelli trovarono Adobe interessata ad acquisire il loro software. L’accordo venne finalizzato nel 1989 e già nel 1990 venne rilasciata la prima versione di Adobe Photoshop. Da questo momento in poi, fino ad oggi, Photoshop è riuscito a vendere milioni di copie (tra il 1990 e il 2000 si parla di circa 3 milioni di copie) divenendo, di fatto, il principale software per l’elaborazione e la realizzazione di immagini. La prima versione di Photoshop venne sviluppata in Pascal, per l’ambiente Apple Macintosh, e con alcuni parti del codice in linguaggio macchina che potessero essere eseguite sul processore Motorola 68000. Adobe, tuttavia, non vi investì, almeno inizialmente, molte risorse poichè Thomas Knoll, per quanto riguarda la prima versione di Photoshop, era l’unico ingegnere a sviluppare l’applicazione mentre, per la versione 2.0, venne affiancato da un altro ingegnere. Con il permesso di Adobe e grazie al Computer History Museum, oggi è possibile dare un’occhiata al codice sorgente alla base di questo popolare software che ha rivoluzionato l’intero mondo della fotografia e della grafica digitale. All’interno della cartella zip vi sono 179 files che comprendono circa 128000 linee di codice (per la maggior parte non commentato) di cui 75% è Pascal, mentre il restante 15% è assembler. Analizzando da vicino riga per riga dobbiamo sottolineare come sia ben strutturato e molto agevole la comprensione pur non essendovi commenti. Se siete interessati a vedere da vicino il codice della prima versione di Photoshop vi consigliamo di seguire questo link per scaricare la cartella zip.

With the permission of Adobe Systems Inc., the Computer History Museum is pleased to make available, for non-commercial use, the source code to the 1990 version 1.0.1 of Photoshop. All the code is here with the exception of the MacApp applications library that was licensed from Apple. There are 179 files in the zipped folder, comprising about 128,000 lines of mostly uncommented but well-structured code. By line count, about 75% of the code is in Pascal, about 15% is in 68000 assembler language, and the rest is data of various sorts. To download the code you must agree to the terms of the license.

splashscreen

Link | Computer History Museum

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273