Top

Ripara I “Dead Pixel” Sul Tuo LCD

Avete un “pixel bruciato” sul vostro schermo LCD?  Non preoccupatevi, esistono software dedicati per tentare di risolvere questi fastidiosi problemi. Andiamo a vedere in dettaglio la notizia.

image

Dead Pixel O Pixel Bruciato

Tutti coloro che possiedono uno schermo LCD avranno potuto constatare che, a volte, possa accadere che alcuni pixel non rispondano più agli input e quindi a quel punto possono essere dichiarati “dead pixel”. Esistono però 2 tipologie di problemi hardware ai pixel ovvero: un pixel bloccato o un pixel bruciato. La prima tipologia si distingue per il fatto che, molto spesso, il pixel rimanga fisso su un colore (rosso o verde o blu) ma poi, all’improvviso, cambia il proprio colore mentre un pixel bruciato o “dead pixel” è di colore nero.

dead-pixel

I “dead pixel” hanno come principale problema quello di non ricevere corrente elettrica a sufficienza, mentre i pixel bloccati possono essere rimossi grazie a software ad-hoc.

stuck-pixels

Come si possono riconoscere i pixel bloccati? Non è facile accorgersene durante l’utilizzo quotidiano dello schermo, ma se viene visualizzata una schermata di singolo colore si potranno visualizzare senza nessun problema. Vi consigliamo, per far ciò, di andare sul sito web Dead Pixel Test e selezionando una tra le varie tipologie di schermata monocolore e premendo il tasto F11 verrà visualizzata a schermo intero. Ricordatevi, che a volte, lo sporco presente sullo schermo può essere simile ad un “dead pixel”, quindi vi consigliamo di pulire lo schermo prima di ritenere che vi sia un pixel non funzionante.

image68

Se avete un pixel bloccato, quindi, vi suggeriamo di utilizzare un software ad-hoc con la finalità di riattivare la funzionalità di quel determinato pixel. Vi suggeriamo di scaricare UndeadPixel, software utility che attiva una finestra dove vengono velocemente cambiati i colori con la finalità di riattivare il pixel. Dopo aver aperto il software impostate un intervallo flash di 25 ms e poi cliccate su Start. A nostro avviso il miglior modo è quello di provare varie tipologie di intervalli flash. Cosa ne pensate? Avete alcuni consigli pratici a riguardo?

Ps. Ci sono alcuni utenti che, invece, “premono” con un panno in microfibra sul pixel “bloccato” o “morto” per tentare di riattivarlo e, a volte, ciò funziona. Molte aziende produttrici di schermi LCD, infine, richiedono circa 5 o 3 pixel bruciati prima di poter essere riconosciuti sotto garanzia. Cosa ne pensate di questa soluzione? Fateci sapere la vostra impressione nei commenti, potete utilizzare anche Facebook.

Link | howtogeek

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273