Top

Scaricare Musica Con Pirate, Il Clone OpenSource di Mulve

Ormai è un fenomeno internazionale: Mulve, la nuovissima applicazione freeware che consente di cercare e scaricare musica in Mp3 in pochissimi secondi, ha fatto in pochi giorni il giro del mondo ed ora in pochi non lo conoscono ancora.

Nato sulla scia del compianto Napster, Mulve è leggero (pesa solo 2 mb), veloce e non si basa sul file sharing (come eMule) bensì sul download da server segreti ubicati – si presume – in Russia. Un grattacapo enorme per le major che faranno di tutto per eliminarlo dappertutto.

Nasce un clone opensource di Mulve, è Pirate

Assieme a Mulve è però arrivata una nuova applicazione, anche questa portabile, ma se vogliamo migliore: si chiama Pirate e pesa meno di un megabyte. Realizzata in un linguaggio di programmazione differente (Visual Basic), è però un clone perfetto di Mulve. E non solo.

A differenza di quest’ultimo, Pirate è open-source e non presenta pubblicità. Si connette agli stessi server di Mulve e gode delle stesse strepitose velocità di scaricamento. Ma c’è dell’altro: consente di impostare una cartella di download di default e anche di impostare qualche semplice opzione (ad esempio, salvataggio automatico, sovrascrittura automatica file esistenti, etc.).

Infine Pirate è più stabile di Mulve: moltissimi utenti ci hanno segnalato qualche problema con Mulve su XP e non solo (il programma va in crash all’avvio anche se pochi istanti prima funzionava). Problematiche completamente risolte su Pirate; e se Mulve ora può essere scaricato solo via torrent a causa dei blocchi della RIAA, per Pirate non è così. Anche voi avete deciso di passare a Pirate?

Download | Pirate (Mulve)

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273