Top

Sony Presenta il Primo Display OLED Ultra-Flessibile

La foto mostra l’anteprima di un prodotto veramente innovativo: si tratta del futuristico ultra-sottile display realizzato da Sony. E’ stato presentato al SID di Seattle, il più grande evento mondiale dedicato alle novità riguardanti il mondo dell’immagine digitale (quello in cui, per capirci, vengono presentate le nuove tecnologie legate all’olografia, all’alta definizione e così via).

Il display più fine del pianeta: grazie agli OLED

Non ha ancora un nome, ma certamente è destinato a rivoluzionare il mondo. Il nuovo display di Sony è largo solo 4 pollici (per ora) con una risoluzione di 432 x 240 pixel. E fin qui nulla di strano. La sua caratteristica più strabiliante è il suo spessore: solo 80 micrometri, circa 600 volte più fine di un foglio di carta!

Non solo: la sua sottigliezza conferisce una grande flessibilità al nuovo schermo, tanto che è possibile piegarlo proprio come un foglio e addirittura arrotolarlo su sé stesso. Inutile ripetere che si tratta di un vero passo avanti nella tecnologia.

La vera scoperta, però, non è di Sony: l’esistenza di un display di questo tipo è resa possibile, più che per prodigi dell’elettronica, grazie a studi altamente specializzati di fisica ottica. E proprio da questi studi è nata la tecnologia OLED, che tanto affascina geek e persone comuni: non si tratta di una “variazione” della tecnologia LED, come molti pensano. Facciamo una breve parentesi teorica.

Le tv a LED utilizzano gli stessi LED solo per la retroilluminazione. Gli OLED, invece, sono particolari diodi che se stimolati elettricamente sono in grado di produrre luce da sé e dunque non hanno bisogno di retroilluminazione, riducendo notevolmente la dimensione degli schermi. Sono già stati usati nel campo della tecnologia, come per il Google Phone.

Ecco perché lo schermo creato da Sony non è un prototipo fantascientifico. Si tratta piuttosto di un’anteprima concreta di una tecnologia che in tempi brevi verrà introdotta nel mercato, cambiando radicalmente le nostre abitudini: nuovi tablet, nuovi cellulari, nuovi navigatori e nuovi computer. Ma soprattutto, forse, il (temuto) passaggio dalle riviste agli ebook.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273