Top

Spotify, Hulu e Netflix: Programmi Che Dovremmo Invidiare!


L’Italia è sicuramente il bel paese per eccellenza, abbiamo meraviglie che tutti ci invidiano. Ma ci siamo mai chiesti se anche noi abbiamo qualcosa da invidiare ai  nostri cugini che vivono al di la delle Alpi o al di là dell’Oceano?

La risposta, per geek come noi, è sicuramente un deludente e pesante si. Non parliamo solo di hardware che in Italia non vedremo mai, come spettacolari smartphone o notebook che sogniamo ad occhi aperti. Parliamo anche di software,  che non potremo mai liberamente usare in Italia per via delle nostre restrittive leggi sul copyright e della SIAE (Società Italiana Artisti ed Editori), che comunque noi riteniamo giuste ed eque. Però l’invidia verso certi cugini svedesi o statunitensi rimane. Di quale software o servizi parliamo?

Spotify, Hulu, Netflix. I magici mondi multimediali così irraggiungibili dall’Italia.

Intanto specifichiamo che parliamo di streaming  on-line di contenuti multimediali, su piattaforme web o software, di cui noi Italiani non possiamo usufruire perché veniamo ovviamente subito riconosciuti dal nostro IP, e quindi bloccati. Ma cosa offrono questi servizi? Perché conoscere quel che c’è da conoscere è importante, ma è fondamentale conoscere anche quello che non possiamo conoscere non credete?

Spotify

Spotify è un programma che permette di ascoltare musica in streaming in modo P2P. Ne abbiamo qualche esempio fruibile in Italia come Grovshark, ma in Spotify la qualità audio è decisamente più alta, parliamo anche di 320kbps, e l’organizzazione delle tracce e degli album non fa sentire nostalgia dei migliori player audio come iTunes e il suo store. Esistono tre diversi account per il suo utilizzo:

  1. Open: offre 20 ore di ascolto gratuito, intervallato da qualche spot pubblicitario.
  2. Unlimited: che offre un ascolto illimitato senza pubblicità a soli 4,99£ al mese(circa 5,80€).
  3. Premium: che offre opzioni aggiuntive, come la versione per smartphone e la modalità offline per ascoltare la musica anche in assenza di rete. Il tutto a 9,99£ mensili (circa 11,60€).

Sono tutte e tre delle opzioni vantaggiose per chi è appassionato di musica, magari qualcuno sarebbe anche disposto ad una delle forme di abbonamento, cosa che potrebbe solo che giovare al mercato Musicale e sicuramente contrastare la pirateria digitale.

Hulu e Netflix

Sono due servizi di streaming on-line statunitensi, ovviamente non disponibili in Italia. Offrono una varietà di programmi impressionante. Solo per Netflix si parla di più di 400 serie televisive diverse, variando dalla ABC alla Fox. Forniscono entrambi film in streaming, dai grandi classici ai film più recenti. Un po’ come avviene con le nostre tessere prepagate sul digitale terrestre. Solo che li è sul web, con risoluzioni anche in HD, per non parlare poi anche della possibilità di film in 3D. Per i fortunati cittadini americani, questi servizi sono anche godibili tranquillamente sul divano grazie a console come Xbox360, PS3 o WII, ma anche grazie alle ultimissime TV capaci di collegarsi ad Internet. Il tutto con prezzi che partono dai 7,99$ al mese per Neflix ad un prezzo analogo intorno ai 9$ per Hulu. Ma la comodità della nostra serie televisiva, quando vogliamo, comodamente a casa nostra, credo non abbia prezzo.

E’ anche vero che in Italia esistono servizi analoghi come Cubovision di Telecom Italia per citarne uno, ma la qualità e la disponibilità dei media forniti fuori dal nostro paese è decisamente più alta in entrambi i campi. Per di più a un prezzo ragionevole che invoglierebbe la gente a “legalizzarsi” pur di aver un servizio di qualità così alta.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273