Top

AppleNews di Febbraio: Steve Jobs e Sony Vaio, Bug di iOS 7, iPhone Da 90.000$

Steve Jobs Desiderava Sony Vaio Per Mac OS X

Nel 2005, Steve Jobs annunciò che Apple sarebbe passata dai processori Power PC verso il mondo di Intel. Questa notizia sorprese buona parte degli addetti ai lavori, anche se era ormai ovvio che la potenza computazionale dei processori Intel aveva superato di gran lunga quella dei Power PC. L’idea di Steve Jobs, tuttavia, era quella di dare Mac OS X a Sony, creando di fatto una partnership. Andiamo a vedere in dettaglio.

0b4ebaa25fbe055507ad0d8bbec3da7bc4caa6c9

Apple E Sony: Partnership Mancata

Lo scrittore freelance Nobuyuki Hayashi, che ha seguito per circa 20 anni Apple, ha richiamato come nel 2001 vi fu un meeting tra l’ex presidente Sony Kunitake Ando e Steve Jobs alle Hawaii. Durante una partita di golf, Steve Jobs ed un altro dirigente di Apple stavano aspettando l’ex presidente Sony con un portatile VAIO dotato di Mac OS. Jobs, per anni, ha cercato di non far realizzare alle altre aziende computer portatili “cloni”, ma per Sony era pronto a fare un’eccezione.

Tuttavia, il momento non era dei migliori per proporre questa sorta di accordo. Le vendite di computer portatili “Windows-powered” stavano aumentando, e quindi la negoziazione non raggiunse nessun accordo. L’accordo, forse, non avrebbe portato benefici all’azienda giapponese, ma sarebbe stato una possibilità in più per aumentare i livelli di vendite della gamma VAIO.

Ripensare che oggi, Sony è costretta a dover vendere la divisione VAIO, dimostra come Apple avesse offerto un’opportunità unica ed irripetibile, ma il momento storico non ha permesso questa partnership. Nel frattempo, Apple è riuscita a mantenere buoni livelli di vendite di computer portatili Mac OS X, mentre Sony ha visto decrescere sempre di più le proprie quote di mercato al punto tale da dover abbandonare questo business.

Per il momento, Sony non ha fatto trapelare alcuna notizia riguardante questa indiscrezione ma riteniamo che possa essere ritenuta abbastanza veritiera.

apple-sony

iOS 7: Un Bug Disattiva “Trova Il Mio iPhone”

Sicuramente è stata una delle release software in cui Apple ha stupito maggiormente tutti gli utilizzatori di iDevices, ma è anche vero che si tratta, probabilmente, di una delle versioni più “fallate” che Apple abbia mai rilasciato. Parliamo di iOS 7 e dei numerosi Bug che sono stati scovati in questi mesi di utilizzo dagli utenti: l’ultimo in dirittura d’arrivo è il bug relativo a “Trova il mio iPhone” che, con un semplice trucchetto, riesce a disabilitare l’antifurto di Apple.

Sicurezza a Rischio

find_hero

Quando si parla di sicurezza, soprattutto a bordo di un dispositivo che può essere pieno zeppo di dati personali, dobbiamo necessariamente alzare le mani. Ad ogni modo un utente, possessore di iPhone 5S, ha pubblicato su YouTube un video nel quale viene mostrata la grave falla di sicurezza presente all’interno di iOS 7 che permette di disattivare la funzione di “Trova il mio iPhone” permettendo, dunque, a chiunque di rubarci lo smartphone e non essere localizzato.

Per fare ciò, non bisogna fare altro che recarsi nelle impostazioni di iCloud, inserire una password a caso fra le credenziali, tornare nel menu principale e poi vedere che Trova il mio iPhone è stato disabilitato in quanto le credenziali d’accesso non sono corrette. Abbastanza particolare la situazione, e si spera che Apple, con l’aggiornamento ad iOS 7.1, corregga questa falla nel sistema di sicurezza.

Un iPhone Da 90.000$ su Ebay: Cos’ha Di Speciale?

Recentemente vi abbiamo parlato di Flappy Bird e della sua rimozione dal Play Store e dall’App Store per motivi ancora ignoti. Ricapitolando, per chi non lo sapesse, Flappy Bird è un giochino dalla grafica molto semplice che, in pochi giorni, è riuscito a far incassare al suo sviluppatore centinaia di migliaia di dollari con i soli ADS nell’app. In ogni caso l’app adesso non è più presente sui market, e su Ebay impazzano le aste… di iPhone con Flappy Bird installato.

Al Limite Dell’Assurdo

flappy_bird_ebay
Detto così, non sembra ci siano affinità con il titolo, ma se vi dicessimo che su Ebay ci sono aste con offerte fino a 90.000$ per un iPhone 5 con Flappy Bird installato ci credereste? Probabilmente sembra tutto un troll, ma in realtà non vi stiamo prendendo in giro. Su Ebay, infatti, sono apparse diverse aste, con valore iniziale di 500$ per acquistare un iPhone “particolare”, anche se, forse, non tanto.

“…Smartphone with Flappy Bird Installed” è la dicitura che appare nell’asta: è paradossale vedere gente offrire cifre simili per uno smartphone con sopra installato questo titolo. Le offerte, poi, sono tutte reali e, partite da soli 500$ si è arrivati in fretta agli oltre 90 mila. Voi cosa ne pensate?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273