Top

Tablet Windows 8: Sfida Aperta all’iPad Con Super Schermi

Windows 8, il nuovo OS di proprietà Microsoft sarà ottimizzato per schermi touchscreen quindi dispositivi mobili, e tablet. Ma l’arrivo sul mercato del New iPad con display Retina ad altissima risoluzione ha scombussolato il mercato e ora la concorrenza deve reagire alla mossa di Apple. Così mentre Samsung sta progettando nuovi tablet Android con schermi in HD anche Microsoft è al lavoro: con i primi tablet basati su Windows 8 (uscita prevista dopo l’estate).

 Tablet Windows 8: Sfida Aperta all’iPad Con Super Schermi

Recentemente, il responsabile dell’area Windows di Microsoft, Steven Sinofsky ha rimarcato che per Microsoft è fondamentale supportare il più ampio numero di display e risoluzioni possibile, per garantire ai produttori la possibilità di avere un OS che dialoghi con l’hardware, e agli utenti la miglior esperienza visiva possibile non dovendoli mettere di fronte alla scelta del personal computer o tablet.

Quindi l’azienda ha dichiarato che l’OS in questione è studiato per accogliere dispositivi di ogni tipo, computer, tablet e anche televisori Hd, infatti, supporterà dalle alte risoluzione come il 2560 x 1440 più del Nuovo iPad alla risoluzione base di 1024 x 768 e anche, schermi oltre i 30 pollici con diverse diagonali. Al momento, utilizzare Windows 8 su un tablet appare più semplice che farlo su un Pc, che dispone di molteplici metodi di input oltre allo schermo tattile o la semplice interfaccia utente.


Se Windows 8 potrà supportare nativamente queste risoluzioni infatti, al momento non c’è garanzia che i produttori di hardware sviluppino dispositivi con specifiche tecniche di questo livello. Così, Microsoft sta spingendo gli sviluppatori a creare applicazioni adatte a risoluzioni più elevate, chiedendo loro di utilizzare grafica vettoriale scalabile piuttosto che tradizionali bitmap. In tal modo, le applicazioni potranno essere eseguite a pieno schermo indipendentemente dalla risoluzione del dispositivo, con enormi benefici per la qualità dell’utilizzo. Mentre nel caso di Apple la situazione è meno complessa perché mentre chi sviluppa per Windows ha a che fare con un cospicuo numero di risoluzioni possibili e diverse, chi scrive software per iOS ha una risoluzione fissa con cui lavorare, decisa dalla casa di Cupertino.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273