Top

The Lego Movie Videogame: Dalla Pellicola Alle Console, Dalla Cellulosa Al Joystick [RECENSIONE]

The Lego Movie ha invaso le sale riportando una certa celebrità ai fortunatissimi mattoncini danesi, e gli sviluppatori inglesi non potevano certo lasciarsi sfuggire l’occasione di creare il videogioco (The Lego Movie-Videogame). Il risultato è un altro gioiellino della ormai affermata saga di videogiochi del mondo Lego, fedelissimo al film da cui è tratto e fedele anche ai titoli che l’hanno preceduto. 

the-lego-movie-header

The Lego Movie Videogame

Come negli altri titoli della serie, ritroviamo in The Lego Movie-Videogame la strutturazione in livelli non eccessivamente difficili e la possibilità di esplorare l’ambiente, risolvere enigmi, puzzle grazie alle abilità dei personaggi. Nei panni dell’operaio Emmet dovremo tentare di salvare il meraviglioso mondo Lego dal cattivo di turno, e per farlo dovremo affidarci sia all’abilità di Emmet nel riparare oggetti non più funzionanti, sia nei panni del divertentissimo Wildstyle potremo spiccare dei salti incredibili. Ancora una volta gli sviluppatori hanno messo su un platform game in pieno stile Lego in cui, ancora una volta, non sarà la difficoltà a entusiasmare il giocatore, ma il divertimento e la grandezza esplorativa ottenuta grazie alla possibilità di poter, in qualsiasi momento, passare da un personaggio all’altro sfruttandone le abilità e i poteri in modo tale da superare il livello. The Lego Movie- Videogame si inserisce come abbiamo detto all’interno di un’ormai collaudata e fortunatissima serie di titoli che hanno appassionato negli scorsi anni giocatori di tutto il mondo, e la TT Games non deluderà chi, ancora stavolta, vorrà passare delle ore di puro divertimento con gli enigmi e i livelli dei mattoncini danesi più famosi della storia.

 The-Lego-Movie-Videogame-all-Golden-Manuals

Film, Gioco E Videogioco

Lo stretto legame con il film di cui il videogioco si ripropone di essere un fedele (anzi, fedelissimo) traspositore su console, è palese, e salta agli occhi già con i numerosi spezzoni direttamente dal film che, sapientemente inseriti, guidano il giocatore nelle diverse fasi del gioco, senza annoiarlo e rendendolo quasi artefice dello svolgimento del film-gioco, interamente (o quasi) nelle sua mani. La mancanza del doppiaggio italiano (ormai una scelta consolidata della Warner Bros Italia, vedi gli altri titoli) si conferma anche in questo videogioco, anche se pochi saranno i nasi a storcersi, visto che l’originale mantiene dei giochi di parole, a volte molto divertenti, che sarebbe difficile tradurre in italiano, o che comunque perderebbero gran parte del loro valore narrativo o digressivo.In molti hanno fatto notare come il gioco perda parte della comicità e del grosso insieme di riferimenti e citazioni culturali del film, anche se in realtà dobbiamo ricordare come sia difficile che un gioco ripercorra, per intero, tutte le tematiche di un film. Per quanto riguarda la fedeltà narrativa al film, non si poteva chiedere di meglio ai ragazzi della TT Games.Che poi qualche aspetto del film si opacizzi nella resa ludica, è una cosa normale, fisiologica.E, per inciso, resta comunque un gioco divertentissimo, che giocato in compagnia vi farà trascorrere delle ore di puro divertimento, dove ancora una volta la grande giocabilità si accompagna a un dinamismo che pochi titoli sono in grado di riproporre a questo livello, e soprattutto in modo continuativo per ogni titolo Lego che la TT Games sviluppa. 

Lego Movie Videogioco

Giocabilità Elevata

La veste grafica non presenta sostanziali novità rispetto al titolo immediatamente precedente, la giocabilità è sempre a livelli stellari e sarà difficile dire se è più divertente risolvere tutto il microcosmo di missioni secondarie rispetto alla linea principale del gioco.Al giocatore fedele ai titoli di Lego sembrerà, con The Lego Movie-Videogame, di essere tornato a casa: ritroverà uno spazio e dei momenti che ormai conosce bene e con cui ha passato ore divertenti in passato.Anche per il neofita sarà comunque una bella sorpresa, e prendere confidenza con l’universo ludico dei mattoncini danesi sarà una questione di tempo. E anche chi, fan dei Lego, ma senza aver visto il film, si cimenterà in questo titolo, non potrà rimanere deluso. Una proposta di gioco su molti livelli quella della TT Games, che va incontro a tipologie diverse di giocatore, grandi e piccoli, appassionati della serie o profani, amanti del film o meno. Riuscendo a conquistarli tutti, nessuno escluso, dopo alcune ore di gioco.

 

La TT Games resta comunque fortemente agganciata alla tradizione dei giochi Lego precedente, ma questa non può e non deve essere una nota negativa. Si aprono comunque molteplici scenari: se gli sviluppatori inglesi sapranno sfruttare le potenzialità grafiche delle nuove console (Playstation 4 e Xbox One), mantenendo da una parte gli ingredienti che hanno ormai resa famosa e apprezzata la saga dei titoli Lego, e dall’altra premendo un po’ sull’acceleratore del rinnovamento generale, ci troveremo in futuro con dei nuovi titoli Lego non dico rivoluzionari, ma capaci di fare scuola. Intanto, un titolo da godersi, sia come gioco, sia per ritrovare i momenti migliori di un film che, non ci si può stancare di ripeterlo, è una perla di divertimento e animazione.

 

 

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273