Top

Trucchi Per Fotografare I Fiori

La primavera, ormai, è arrivata e molti fiori stanno sbocciando. Perchè non cogliere questo momento con la nostra macchina fotografica? In questo articolo vogliamo dispensare alcuni consigli su alcune tecniche fotografiche che vi possono essere utili quando proverete a cogliere nuove prospettive per fotografare le vostre amate piante.

Non Fermatevi Mai

Uno tra i principali trucchi che sento di consigliare è quello di scattare il maggior numero di fotografie possibili. Con le odierne reflex o macchine compatte digitali una fotografia può arrivare a pesare al massimo qualche megabyte. Non ponetevi tanti problemi e liberate la vostra fantasia per cercare di creare composizioni. Da un punto di vista tecnico, però, vi elenchiamo alcuni suggerimenti che riteniamo molto utili soprattutto per i fotografi alle prime armi.

  1. Il primo consiglio riguarda la vicinanza tra l’obiettivo e la pianta/foglia. Seguite sempre la regola dei terzi in modo tale da creare scatti interessanti anche da un punto di vista “tecnico” e utilizzate lenti macro che vi consentono di potervi avvicinare maggiormente all’oggetto in modo tale da evidenziare i dettagli. Se avete una macchina fotografica compatta il simbolo che rappresenta la modalità macro è quello del tulipano. Scattare con lenti macro può essere interessante anche dal punto di vista della profondità di campo poichè molto spesso sullo sfondo si verifica un effetto di blur. Se vi ritrovate a qualche decina di centimetri dal soggetto, a questo punto non dovete utilizzare la modalità macro bensì stare attenti a dove mettete a fuoco.
  2. Portate sempre con voi un foglio di cartoncino colorato. La finalità è quella di poter scattare una fotografia con un background che mette in evidenza il soggetto. I colori che vengono preferiti dai fotografi sono il nero, il bianco, il blu ovvero quelli che possono creare uno stacco tra il soggetto e lo sfondo, notiamo però che per rendere “morbida” una foto si consiglia di dotarsi di uno sfondo che ha colori simili al soggetto. Provate anche a scattare con diverse prospettive rispetto a quella frontale in modo tale da riuscire a creare interessanti effetti di profondità di campo.
  3. Altro trucco utilizzato dai fotografi più esperti è quello di anteporre una piccola protezione nei confronti del soggetto per proteggerlo dal vento che può compromettere la vostra foto. Vi consigliamo però di stare attenti a non rovinare la flora circostante al soggetto, ponendo attenzione a dove mettete la protezione. Anche una cartolina può essere utile. Il miglior modo è quello di provare a proteggere il soggetto con varie tipologie di materiale.
  4. Ultimo consiglio che sentiamo di darvi è quello di sottoesporre leggermente la foto. L’esposimetro sulle reflex digitali può registrare valori sbagliati soprattutto sulla neve e tra la flora. Il trucco sta semplicemente nel sottoesporre di uno step in modo tale da avere colori che possano assomigliare a quelli effettivi. Vogliamo sottolineare, infine, che con il ritocco digitale dei files RAW possono essere recuperati alcuni particolari dalle aree sottoesposte mentre da quelle sovraesposte è praticamente impossibile.

Link | MacWorld

@albertmarini

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273