Top

Twitter: Il Down Per Colpire Una Persona

twitter-interfaccia1

Giovedi 6 Agosto 2009 un attacco DDoS aveva mandato down i server di Twitter per oltre 2 ore e mezza come segnalato precedentemente. Oltre a Twitter, che recentemente ha rivisto la sua veste grafica, anche Facebook subiva dei rallentamenti che dapprima non si ritenevano collegati al down del famoso servizio di microblogging.

L’attacco DDoS non mirava a colpire l’intera piattaforma ma solamente un utente. Si tratta di un’attivista Georgiano che possiede account sui principali social network quali Facebook, Twitter, Youtube e Blogger.

L’attacco è partito alle ore 15 in Italia ed è stato mirato a colpire gli account dell’attivista, contemporaneamente. Il numeroso afflusso ha provocato il sovraccarico dei server e di conseguenza l’interruzione del servizio meglio conosciuta come “Denial of Service”.

Entrambi i servizi hanno subito forti rallentamenti anche dopo l’attacco e secondo Max Kelly, responsabile della sicurezza di Facebook, far tacere l’attivista è stato lo scopo del down dei servizi in cui era registrato.

Ancora non conosciuti i responsabili dell’attacco anche se si pensa a qualche organizzazione contraria alle idee dell’attivista Georgiano.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273