Top

Vodafone Valuta Smartphone e Tablet, Alcatel One Touch Fire

Vodafone “Cambio Telefono”: Valuta Smartphone E Tablet

Nel mondo della tecnologia, soprattutto i fanatici del settore, è all’ordine del giorno cambiare smartphone, tablet o computer. Essendo, però, una passione molto costosa bisogna cercare di ripararsi in qualche modo.

La nuova proposta di Vodafone si chiama “cambio telefono” ed offre una valutazione del nostro dispositivo tecnologico che varia dai 10 ai 450€, spendibili in dispositivi tecnologici, buoni e ricariche.

Valutazioni Che Lasciano Perplessi

cambio-telefono-vodafone-614x231

In associazione con alcune aziende di tecnologia, Vodafone propone questi sconti se portiamo il nostro smartphone o tablet in uno dei vari centri sparsi in tutta italia. Il sito web della promozione è il seguente e da lì è possibile farsi valutare il proprio smartphone.

Il progetto di Vodafone si propone di incentivare il passaggio di questi Clienti ad un telefono di nuova generazione, favorendo cosi l’accesso ai servizi mobili avanzati. Partner dell’iniziativa è eRecyclingCorps, leader mondiale nella raccolta, recupero e smaltimento dei telefoni usati. I telefoni e i tablet ricondizionati sono venduti nei Paesi in via di sviluppo, favorendo così l’accessibilità alla comunicazione, fondamentale per la sicurezza e lo sviluppo dell’economia di questi Paesi.

Anche se, c’è da dire che la promozione non è poi così tanto favorevole come sembra: nella valutazione degli smartphone, infatti, i prezzi sono davvero molto bassi. Basti pensare che un fiammante iPhone 5S 16GB appena uscito nei negozi viene valutato “soli” 410€ (il massimo è 450€, ed è rappresentato proprio dall’iPhone 5S 64GB che nei negozi si vende ad oltre 900€).

Di certo non è l’opzione più favorevole, ma per comodità e mancanza di tempo per vendere il nostro dispositivo, potrebbe essere una buona opportunità (o non ne vale la pena?).

Alcatel One Touch Fire: Il Primo Smartphone Con Firefox OS In Italia

Con la sempre più veloce diffusione di Android e iOS nel mercato degli smartphone, e con Windows Phone pronto dietro l’angolo all’agguato, anche altri sistemi operativi “minori” tentano di intraprendere questa strada, cercando di aggiudicarsi qualche fetta di mercato. Parliamo di Firefox OS, il sistema operativo innovativo realizzato dall’azienda Mozilla, già sviluppatrice di altri software molto famosi del calibro di Firefox e Thunderbird.

Disponibile Anche In Italia

Alcatel-One-Touch-fire-device

Se in realtà il progetto di Mozilla sembrava lontano ed irrealizzabile, oggi Tim annuncia l’arrivo ufficiale in Italia del primo smartphone basato su Firefox OS, la piattaforma interamente realizzata in HTML5 che tenterà di far strada nel mondo della tecnologia mobile.

Lo smartphone in questione è prodotto da Alcatel e si chiama One Touch FIRE: le caratteristiche, che adesso vedremo, non sono degne neanche di un dispositivo di fascia bassa Android, ma comunque non conosciamo Firefox OS e non possiamo perciò giudicare quelle che saranno le sue prestazioni.

  • CPU Qualcomm MSM7227A  a 1 GHz
  • GPU Adreno 200
  • Display da 3.5 pollici LCD-TFT con una risoluzione HVGA di 320 x 480 pixel
  • Firefox OS
  • HSPA 7.2 Mbps
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 3.0, GPS with A-GPS, FM Radio,
  • 512 MB di memoria interna, supporto micro SD fino a 32 GB (Tim regala una MicroSD da 2GB)
  • 256 MB di memoria RAM
  • batteria da 1400 mAH
  • fotocamera da 3,2 megapixel.

Lo smartphone, come dicevamo,  è già acquistabile presso lo store online di Tim ad un costo pari a 79,90€ (con in regalo una MicroSd da 2GB); nei negozi fisici, invece, l’arrivo è previsto per il 6 dicembre.

Scienziati Americani Mettono A Punto Il Cyber Deretano

n-ROBOT-BUTT-large570

La notizia è certamente di quelle che faranno scalpore, gli scienziati questa volta hanno inventato qualcosa di veramente notevole: il cyber-deretano.

Il dispositivo è costituito da uno schermo, grazie al quale è possibile interagire con un “uomo virtuale” di nome Patrick, piegato in avanti. Il tutto è collegato a un dispositivo plastico che ricorda in tutto e per tutto un posteriore umano.

Il Cyber Deretano: gli studenti di medicina possono fare pratica

Dobbiamo ammettere che la notizia suscita un po’ di ilarità, tuttavia lo scopo del dispositivo è serissimo e assolutamente professionale: si tratta di un ausilio per gli studenti in medicina, che possono utilizzarlo con lo scopo di affinare la loro tecnica per l’esame della prostata.

La rete di sensori presenti nel cyber-posteriore trasmettono le informazioni a un computer sul quale gira un software di simulazione che farà reagire l’essere umano virtuale come una persona in carne ed ossa. Il software cerca addirittura di valutare l’interazione tra medico e paziente, in modo da migliorare le capacità dello studente di trattare i pazienti, molto importante per medici alle prime armi alle prese con un esame così delicato e personale.

Patrick è attualmente in uso nell’università della Florida e nella Drexel University di Philadelphia. Il prezzo del dispositivo non è stato reso noto, tuttavia potrebbe essere sicuramente un’idea originale per le prossime feste natalizie, conoscete qualche studente di medicina che ha bisogno di fare pratica con gli esami clinici?

Difficile dire se l’idea riscontrerà il successo che merita, tuttavia non è improbabile ipotizzare che qualcuno troverà impieghi più fantasiosi per questo dispositivo: se Patrick dovesse fallire la sua ascesa nel campo delle apparecchiature elettromedicali, potrebbe di sicuro trovare una carriera di ripiego nel campo dei sex toys!

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273