Top

Problemi con Windows 7 ?
Clicca qui per Correggere gli errori di Windows 7 e ottimizzare le Prestazione del PC

Windows 7: Con Core i7 Un’Accoppiata Perfetta

Win7 e Core i7

Ora che il nuovo sistema operativo Windows 7 è uscito sono in molti a costatare e confermare un’incremento delle prestazioni del proprio pc in tutte le sue fasi; dalla fase di avvio a quella di spegnimento la velocità è senza dubbio aumentata e le numerose ottimizzazioni interne dell’Os hanno contribuito a tutto ciò.

Windows 7 e Core i7: ottima scelta!

Questi incrementi prestazionali verranno sempre più  percepiti, in modo più o meno accentuato, a partire dalle prossime cpu desktop Intel e Amd i quali hanno raggiunto vari accordi con Microsoft per sfruttare tutte le nuove ottimizzazioni del nuovo sistema operativo win7.

Nel corso di una recente intervista a  Bill Veghte, VP senior dello Sviluppo di Windows in Microsoft, costui ha reso noto che “il core e lo scheduler dei thread del nuovo Windows 7 sono stati progettati e ottimizzati per sfruttare al meglio il supporto della tecnologia HyperThreading (HTT) di Intel” da parte del processore.

La tecnologia Hyper-Threading ( presente anche nei nuovi Core i7 e Core i5)consente  di duplicare alcune unità di elaborazione all’interno dei microprocessori al fine di poter eseguire simultaneamente alcune operazioni, grazie a tecniche di multithreading. Questa caratteristica sarà ora pienamente compatibile e ottimizzata dal nuovo windows 7.

Con il debutto delle cpu Intel Core i7, capaci di processare sino a 8 threads in parallelo grazie alla tecnologia HyperThreading, si è raggiunto ad oggi una velocità mai vista; ricordo che attualmente la cpu Core i7 è il processore più veloce al mondo, e lo resterà probabilmente fino alla metà del prossimo anno quando Intel dovrebbe rilasciare le nuove cpu Core i9.

Attualmente quindi è innegabile che l’accoppiata Core i7 e Windows 7 è l’ideale si si vogliono raggiungere massime prestazioni con applicazioni ad elevato consumo di risorse questo grazie anche al fatto che le cpu Core i7   hanno il controller della memoria RAM integrato capace di sfruttare il triple channel con ram dd3 a differenza degli attuali core i5 che si accontentano di un dual channel(2 canali).

Intel ci deve ancora spiegare perchè  ha chiamato i suoi processori di fascia alta con la sigla “i7″…. prevedeva forse un ritorno di immagine a fronte del rilascio di Windows 7 ?

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273