Top

Problemi con Windows 7 ?
Clicca qui per Correggere gli errori di Windows 7 e ottimizzare le Prestazione del PC

Windows 7: Ibernazione, Sospensione, Arresto. Quale scegliere?

Le tre modalità di spegnimento del pc su Windows 7 sono queste: ibernazione, sospensione e arresto. Tutte hanno una loro peculiarità, ma molti utenti, soprattutto i meno esperti, conoscono solo l’ultima di queste.

In effetti Microsoft non spiega approfonditamente le differenze, e non offre nessun assistente guidato che ci spinga a scegliere quella più adatta alle nostre esigenze. Noi, però, ve lo proponiamo impersonato in questa mini-guida.

Prima di tutto Pannello di Controllo

Il primo passo da fare per poter scegliere la modalità di spegnimento (e dunque accensione) che preferiamo è quello di andare sul Pannello di controllo. Andiamo quindi su Start > Computer > Apri il Pannello di controllo. Nella visualizzazione per categorie, scegliamo Hardware e suoni > Opzioni risparmio energia > Specifica comportamento pulsanti d’alimentazione.

Da qui possiamo scegliere come si deve comportare il pc alla pressione dei tasti. Ora analizziamo le varie possibilità:

Arresto del sistema

E’ la modalità classica di spegnimento: permette di chiudere la sessione senza salvare i programmi aperti. Il tempo di spegnimento è molto veloce, quello di accensione è invece molto lento. Una volta eseguito l’arresto, il pc è completamente de-alimentato dalla corrente elettrica (o dalla batteria) e dunque non consuma nulla. All’avvio verranno caricati tutti i processi del pc (antivirus, etc.) e questo rallenta inevitabilmente il tempo necessario a poter usare senza problemi il pc.

Sospensione

Si attiva (generalmente) utilizzando il pulsante sospensione o la combinazione di tasti Fn + F1 (sui notebook). Il tempo di spegnimento è medio, quello di accensione è istantaneo (nell’ordine dei 2-3 secondi). Una volta eseguito l’arresto, tutti i programmi attivi sul pc vengono mantenuti nella memoria RAM e sono nuovamente disponibili all’accensione. Il pc, però, rimane alimentato dalla corrente (la spia di accensione lampeggia): se viene staccata l’alimentazione, tutti i dati vengono persi. Questa modalità inoltre comporta dei ridottissimi consumi.

Ibernazione

E’ la modalità preferita da molti geek: consente di salvare tutti i programmi aperti sull’hard disk, e riavere tutto come prima all’accensione. La differenza rispetto alla sospensione è sostanziale: i tempi di spegnimento sono molto lunghi, quelli di accensione sono abbastanza rapidi (anche 10-15 secondi per poter usare il pc), ma soprattutto il computer è de-alimentato e perciò non consuma. E’ una via di mezzo tra arresto e sospensione che non comporta sprechi.

Queste sono le modalità tra cui potete scegliere: esiste infine la modalità ibrida sospensione/ibernazione (attivabile dalla Impostazioni avanzate di Risparmio energia). Se la corrente rimane collegata, il pc rimane in sospensione. Se viene scollegata, passa in ibernazione. Utile, ma non nei portatili: il pc continuerebbe a consumare finché la batteria non si scarica del tutto.

email
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non perdere l'opportunità di ricevere il meglio di Ziogeek!


Commenti


Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/ziogeek/public_html/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273